[Lugge] Re: Petizione italiana contro la posizione di predominio assunta da Microsoft sul mercato informatico.

  • From: "Roberto A. Foglietta" <me@xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 12 Jul 2004 15:55:36 +0200

Marina Pianu ha scritto:

On Monday 12 July 2004 13:31, Roberto A. Foglietta wrote:


 Invece i cittadini sono divisi e i politici e i monopoli ci sguazzano.
 Sono divisi perchè si discute del particolare mentre temi generali
quali le restrizioni alle libertà digitali, la non brevettabilità delle
idee ed il monopolio sono fenomeni culturale/economici da combattere


su questo non ci piove, ma il punto e': a fronte di trecentomila iniziative per ottenere uno scopo, ha senso disperdere le energie? non si rischia di inflazionare il messaggio? io vedo che molta gente
si e' stufata dei linuxiani (mi guardano storto) perche'
tutto l'atteggiamento anti-microsoft a loro puzza di snobismo. "tanto i programmi win si trovano gratis
lo stesso". e spesso linux viene visto come cosa di
pochi perche' si da' per scontato che ci voglia una
certa buona dose di capacita' informatica che l'uomo
medio non ha e non e' minimamente interessato ad avere. un po' come dire: certo, bella la harley d. pero'
poi devo andare da un meccanico che conosca bene quel motore e io di sporcarmi le mani non ne ho voglia. quindi compro la multipla...



Ma guarda che questo attegiamento della gente verso i linuxiani si è sviluppato perchè fra di essi la percentuali di chi crede di aver visto la luce, quindi gli altri si dovrebbero adattare, è molto alta!


Se si spiega alle persone del perchè di una scelta forse capiscono ma se invece l'atteggiamento dominante è se non capisci è perchè non sei all'altezza allora temo che non si avrà mai la comprensione.

Molta gente su questa ed altre liste ha criticato per esempio la tendenza ad usare mdk invece di distro più "serie" dal punto di vista hacker... sempre pesce della stessa zuppa che bolle e ribolle

L'accordo va cercato verso il "basso" non verso l'alto. Portare acqua ai monti invece che andare al mare è faticoso oltre che inutile. Certo che a seguire questa strada di compromessi se ne devono accettare molti... allora meglio divisi&incompremi ma duri&puri

Così mentre germania e francia, dove la gente è pìu pragmatica, qualche passo in avanti si fa... in italia... sempre i soliti discorsi. L'italia è un paese in cui le idee rivoluzionarie attechiscono ma solo sul piano della filosofia... infatti siamo grandi _esportatori_ di genialità!

 Ciao,
--
Roberto A. Foglietta
http://www.roberto.foglietta.name
http://www.lugge.net
ICQ#: 108718257
========----------

Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto

Archivio delle e-mail postate in lista
http://www.freelists.org/archives/lugge/

Modifica dell'account sulla lista LUGGe
http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list


Other related posts: