[Lugge] Re: Quale file system journaled?

  • From: Stefano Sartini <root@xxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Tue, 02 Sep 2003 15:07:31 +0200

Matteo Lunardi wrote:

Salve a tutti.

Non voglio scatenare guerre di religione, ma visto che a breve installero' un linux da zero mi interesserebbe sapere le vostre esperienze con tali fs, visto che in rete ho trovato thread che mettevano a confronto i vari ext3, reiserfs, xfs, jfs solo quando erano appena usciti, mentre ora sono gia' in giro da un po' e quindi si dovrebbero avere le idee un po' piu' chiare.
Ho gia' letto un articolo sul pluto che li mette a confronto da un punto di vista tecnico.


Grazie e saluti.

Ciao,
personalmente ho avuto esperienze con tutti i fs che hai citato tranne JFS, per cui i giudizi che esporro' sono assolutamente personali e basati su esperienze "di vita" e non benchmarks o test suite.


Ext3 è un ibrido, è ext2 con il Journal. Se da un lato è comodo quando vai a ravanare su un filesystem corrotto, dall'altro vuol dire portarsi dietro i limiti di un fs nato 10 anni fa per le esigenze dei PC di 10 anni fa, un po come portarsi dietro il DOS nell'epoca di winzozz (chi si ricorda i 640k d limite? ;) . Ext3 ha avuto una grossissima spinta da RedHat, e a mio giudizio è stato buttato fuori (e raccomandato) quando non era per niente pronto per i sistemi di produzione. Ma tant'è, alla RedHat volevano un fs journaled per vendere le loro soluzioni enterprise, e ci (mi ci metto anche io) hanno illuso che fosse la panacea. In soldoni, non lo metterei MAI su un server d produzione, e trovo assolutamente futile il fatto che sia compatibile con ext2 "così se mi crasha il server posso montarlo con un floppy ext2", in quanto
a) con ext2 NON posso replayare il log del fs;
b) se sono un sistemista serio ho un CD di ripristino kon un kernel ke ha il supporto per il fs dei miei server;


Se aggiungiamo a questo che:
c) è lento;
d) ha ancora tutti i limiti di ext2 (2gb sul max file se nn lo si modifica; fsck ogni x giorni o ogni y volte che si monta il fs, se nn lo si modifica esplicitamente)


personalmente io lo sconsiglierei a chiunque, sia su server che su desktop.


ReiserFS è un buon prodotto, ma soprattutto è maturo. Ho avuto non pochi problemi con macchine SCSI in RAID SW e ReiserFS, ma si parlava di vecchi kernel (2.4.4 et similia) e di macchine sotto pesante stress sui dischi, e da allora sono stati fatti enormi passi in avanti.


Non si porta dietro nessuna eredità "negativa" dal passato ed è stato pensato da zero per essere veloce, affidabile ed efficiente. Devo dire che con gli ultimi kernel ci riesce, e se posso scendere nel dettaglio tecnico direi che soprattutto con files piccoli e con fs di dimensioni "normali" è davvero ottimo, inoltre essendo stabilmente nel kernel 2.4.x non si hanno nemmeno problemi a farsi una ISO con boot e supporto ReiserFS, o mettere qke patch al kernel.

Unico neo secondo me è che scala "male" al crescere di dimensioni del FS, pero' è poca roba in condizioni d'uso normale. E' il fs che metterei sul mio portatile o sul mio PC di casa.


XFS è un prodotto SGI, reso opensource un po d anni fa. A mio giudizio è il miglior fs in corcolazione tra quelli che ho provato.


Non è veloce come ReiserFS, ma al tempo stesso scala benissimo con l'aumentare delle dimensioni del fs, per cui le prestazioni del giorno zero tenderanno ad essere simili a quelle del giorno 200 dal primo avvio del server, anche su macchine che macinano grosse qntità d dati; inoltre ha un grosso vantaggio, ovvero se trova grosse inconsistenze nel fs lo "smonta" in automatico, e chi ha passato un pomeriggio a dire "yes" davanti ad un fsck su ext2 andato a puttane sa cosa vuol dire smontare un fs prima che siano fatti troppi danni. Oltrettutto incorpora ACL ed altre amenità che nn ha nessun altro fs.

In quanto al codice è molto sviluppato, sia da SGI che dalla community in generale, pero' non è incorporato nel kernel 2.4.x. Potrebbe sembrare poca cosa (le patch -XFS al kernel escono quasi assieme al kernel stesso) ma non dimentichiamoci che le patch portano sempre qualche noia (ad esempio senza metter mano al codice non si riesce a mettere XFS e GRSEC sullo stesso kernel...)

XFS è il fs che metterei sui miei server di produzione, anche se mi costa un po di fatica farlo convivere con le GRSEC, ma ne vale comunque la pena.


Spero di essere stato chiaro, ripeto che tutto cio' è frutto di un po di analisi (tempo fa) delle differenze tra i vari fs e soprattutto delle mie impressioni d'uso sui server che gestisco da oltre un anno su in I.Net.


Sperando di essere stato utile,

Stefano Sartini






========---------- Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list


Archivio delle e-mail postate in lista http://www.freelists.org/archives/lugge/

Modifica dell'account su freelists http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi

----------========

Orari di apertura della sede e come arrivarci: http://www.lugge.net/soci/index.php?link=sede.htm


Other related posts: