[Lugge] Re: Quale file system journaled?

  • From: Matteo Lunardi <matteo.lunardi@xxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Thu, 04 Sep 2003 00:53:57 +0200

Stefano Sartini wrote:

Matteo Lunardi wrote:
Non voglio scatenare guerre di religione, ma visto che a breve installero' un linux da zero mi interesserebbe sapere le vostre esperienze con tali fs, visto che in rete ho trovato thread che mettevano a confronto i vari ext3, reiserfs, xfs, jfs solo quando erano appena usciti, mentre ora sono gia' in giro da un po' e quindi si dovrebbero avere le idee un po' piu' chiare.
...
personalmente ho avuto esperienze con tutti i fs che hai citato tranne JFS, per cui i giudizi che esporro' sono assolutamente personali e basati su esperienze "di vita" e non benchmarks o test suite.

Esattamente quello che cercavo! :-)


Ext3 è un ibrido, è ext2 con il Journal. Se da un lato è comodo quando
...
c) è lento;

Domanda da ignorante: un jfs e' piu' lento rispetto ad un fs non journaled sia a leggere che a scrivere o solo a scrivere?


d) ha ancora tutti i limiti di ext2 (2gb sul max file se nn lo si modifica; fsck ogni x giorni o ogni y volte che si monta il fs, se nn lo si modifica esplicitamente)

Ah, quello di fsck non mi era chiaro, pensavo che col journal non ci fosse piu' da aspettare anni all'avvio, invece non fa il fsck solo quando il fs non viene smontato correttamente, mentre continua a farlo ogni tot per "manutenzione"? Nessuno degli altri jfs si comporta cosi'?


...
XFS è un prodotto SGI, reso opensource un po d anni fa. A mio giudizio è il miglior fs in corcolazione tra quelli che ho provato.
Non è veloce come ReiserFS, ma al tempo stesso scala benissimo con l'aumentare delle dimensioni del fs, per cui le prestazioni del giorno zero tenderanno ad essere simili a quelle del giorno 200 dal primo avvio del server, anche su macchine che macinano grosse qntità d dati; inoltre ha un grosso vantaggio, ovvero se trova grosse inconsistenze nel fs lo "smonta" in automatico, e chi ha passato un pomeriggio a dire "yes" davanti ad un fsck su ext2 andato a puttane sa cosa vuol dire smontare un fs prima che siano fatti troppi danni. Oltrettutto incorpora ACL ed altre amenità che nn ha nessun altro fs.

Sulle acl avevo letto, pero' ancora non avevo trovato dettagli, rispetto ai permessi di ext2 che cos'ha in piu?


In quanto al codice è molto sviluppato, sia da SGI che dalla community in generale, pero' non è incorporato nel kernel 2.4.x. Potrebbe sembrare poca cosa (le patch -XFS al kernel escono quasi assieme al kernel stesso) ma non dimentichiamoci che le patch portano sempre qualche noia (ad esempio senza metter mano al codice non si riesce a mettere XFS e GRSEC sullo stesso kernel...)

Totalmente ignorante: mi diresti in due parole che cos'e' GRSEC? ;-) di sfuggita ho solo trovato qualche messaggio su una mailing list ospitata su www.nsa.gov! che se non mi ricordo male tempo fa aveva fatto una versione 'sicura' si linux...


Spero di essere stato chiaro, ripeto che tutto cio' è frutto di un po di analisi (tempo fa) delle differenze tra i vari fs e soprattutto delle mie impressioni d'uso sui server che gestisco da oltre un anno su in I.Net.
Sperando di essere stato utile,

Chiarissimo e molto utile, come anche gli altri che mi hanno risposto.


Grazie.

--
Matteo Lunardi.                  _  _/\___/\_
   _____________________________/ \/ Genova  \_
~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ Italy ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

========---------- Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto

Archivio delle e-mail postate in lista http://www.freelists.org/archives/lugge/

Modifica dell'account sulla lista LUGGe http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list

Other related posts: