[zxspectrum] Re: Qumran ZX - Luca Alimandi

  • From: Enrico Maria Giordano <e.m.giordano@xxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Thu, 06 Nov 2014 09:38:55 +0100



Il 06/11/2014 00:52, Malantrucco Carlo ha scritto:

Per la serie "guarda un po' cosa esce fuori dal garage di mia madre"
mettendo in ordine i documenti relativi allo ZX Spectrum ho trovato
la stampa su modulo continuo di tre testi riferibili al periodo
FidoNet (1991-1992) opera di un unico autore: Luca Alimandi.

Non avendo i testi su file, li ho scannerizzati e salvati in tre
files PDF di poche centinaia di kb ciascuno. So che non si possono
postare allegati in mailing-list, pertanto ve ne comunico soltanto
l'oggetto:

1. interfaccia seriale "two-components" x Disciple/+D
2. DTP Link! 128
3. elenco fonts x DTP Pack

Chi li desidera non ha che da chiedermeli. Personalmente DTP Link! e
fonts mi sono stati utilissimi a quei tempi, un vero dono del cielo
... e il giusto preludio prima di passare al Mac! ;-)

Forse il file originale del primo ce l'ho io. Vedi un po' se รจ questo:

-----

INTERFACCIA SERIALE TWO COMPONENTS

Carissmi amici,

questa volta penso che abbiamo raggiunto il limite inferiore!

Infatti ho appena provato con successo una incredibile pensata che mi era
venuta in mente qualche tempo fa ma non avevo mai
sviluppato bene. Alla fine, questa notte, ho preso carta e
penna e ho buttato giu' quattro linee su un foglio.
Stamattina, fremendo dalla voglia di conoscere i risultati,
ho modificato ad hoc il DTP Link!, ho preso in mano il
saldatore e... Eureka!!!

Allora, cominciamo dall'inizio. Il tutto e' nato chiaccherando con Enrico
M.
Giordano di modem e interfacce seriali. In particolare si
diceva scherzando (ma non troppo!) che a furia di nuove trovate (vedi
qualche
msg fa) saremmo giunti un giorno ad un'interfaccia seriale
per Link "zero component", cioe' senza neanche un
componente. Dentro di me e' quasi nata una sfida: era
possibile approssimare questo limite teorico? Beh, e' ovvio
che non ci possiamo aspettare le magie, qualcosa deve
esserci per trasmettere e ricevere i dati, anche se si
tratta di un solo bit; ma l'idea poteva essere quella di
sfruttare quello che gia' esiste e quali sono le porte di
Input / Output che tutti i possessori di Disciple e Plus D
hanno? Ovvio, la porta parallela Centronics! Ma come fare a
far funzionare da seriale con standard RS232 una parallela
rigorosamente TTL? Questo era il problema da risolvere. In
ingresso non era difficile: basta una resistenza ed un
diodo zener che limita tra 0 e 4.3 volt le escursioni tra -
12 e +12 volt dell'ingresso RxD. Ma in uscita come si
potevano ottenere escursioni tra +12 e -12 volt da
un'uscita TTL? Una prima idea e' stata: "Forse non sono
necessari proprio +/-12 volt. Magari bastano +/-5 volt...".

Gia' questo era un passo avanti. E in effetti le specifiche EIA RS232
impongono una soglia di almeno +/-3 volt. Ma i -5 volt? La
seconda idea e' stata: "E se invece di usare la massa
reale, usassi una massa virtuale?...". Cioe' collegare alla
massa del modem non la massa del computer ma un'uscita
della parallela. In tal modo, usando due bit, D0 per il
dato e D1 per la massa virtuale, si poteva ottenere quanto richiesto.
Infatti
quando D1 si trova a 0 (0 volt) e D0 si trova a 1 (+5 volt)
tra la massa virtuale e il bit 0 si leggono circa 5 volt.
Quando D1 si trova a 1 (+5 volt rispetto alla massa reale)
e D0 si trova a 0 (0 volt rispetto alla m.r.), si ha tra D1
e D0 proprio i -5 volt necessari. La massa virtuale non
influisce sulla lettura dell'RxD, poiche' il modem invia
effettivamente una tensione compresa almeno tra -10 e +10
volt. Se la m.v. si trova a zero volt rispetto alla massa
reale, la lettura e' regolare grazie alla resistenza e allo
zener. Se la m.v. si trova a +5 volt rispetto alla m.r.
quando da RxD arrivano +10v rispetto alla m.v. si leggono
+15v rispetto alla m.r., che vengono ancora tosati dallo
zener (e questo anche nel caso arrivino a 17v). Quando da
RxD arrivano -10v si leggono -5v rispetto alla m.r. (che
vengono tosati a zero volt dello stesso zener, anche nel
caso arrivino a -7v per la presenza di -12v su RxD).
Morale: siamo arrivati alla seriale "two component"!...

 Ecco lo schema (se ancora ce ne fosse bisogno!)

 Disciple Printer Connector        Modem RS 232 Connector
  _____________________          ___________________________
                       |        |
   D0  (pin 3)  o-------------------------------o TxD (pin 2)
                       |        |
   D1  (pin 5)  o-------------------------------o GND (pin 7)
                       |        |
  BUSY (pin 21) o--------------------+--/\/\/\--o RxD (pin 3)
                       |        |    |  2 Kohm
                       |        |   _|_/
                       |        |  //_\  Zener 4,3 Volt
                       |        |    |
   GND (pin 2)  o--------------------+
  _____________________|        |___________________________

  Ovviamente il progetto e' sperimentale e non so ancora quali problemi
potrebbe presentare. Senz'altro non e' completamente
"ortodosso" (i puristi dell'hardware arricceranno
inevitabilmente il naso!), ma pare che funzioni molto bene.
Sono comunque bene accetti consigli e critiche. Ad esempio
si potrebbe aggiungere un diodo in serie alla linea BUSY
per evitare che la tensione di pull-up su tale linea
accenda led RxD del modem (comunque ho notato che dopo un
po' si spegne da sola). Mi dispiace per coloro che non
hanno la Disciple, ma penso che molti hanno un'interfaccia
parallela simile. Ovviamente occorre un programma di
comunicazione adatto.

Per chi ha la Disciple ho preparato una versione di DTP
Link! che ho messo in area files col nome "CentLink!" (Cent
sta per Centronics). Ricordo che DTP Link! e' un F-XE da
caricare e lanciare con il DTP Pack. Comunque credo che
E.M.G. non dovrebbe trovare alcuna difficolta' ad adattare
a questa micro interfaccia il suo prg LINK.

Ciao a tutti e... Buon collegamento!

Luca

-----

EMG

--
EMAG Software Homepage: http://www.emagsoftware.it
The EMG Music page: http://www.emagsoftware.it/emgmusic
The EMG's ZX-Spectrum Page: http://www.emagsoftware.it/spectrum
The Best of Spectrum Games: http://www.emagsoftware.it/tbosg

Other related posts: