[zxspectrum] Re: [OT] La forza delle dita

In tutto questo però non considerate che le centrali nucleari producono scorie altamente tossiche e il cui stoccaggio e smaltimento è difficile e costoso. In un paese come il nostro, devastato specie al Sud dal dissesto idrogeologico, che ha difficoltà a smaltire i rifiuti solidi urbani e in cui metà del territorio non pratica la raccolta differenziata nonostante i continui solleciti delle autorità locali, il problema sarebbe ancora più grave. Quantomeno noi ci teniamo l'energia, anche se la paghiamo cara, e i francesi si tengono le scorie :) Invece perché non incentivare il solare, visto che siamo " 'o paese d'o sole?"


ciao a tutti
Alessandro

----- Original Message ----- From: "Stefano" <flydream@xxxxxxxx>
To: <zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx>
Sent: Thursday, January 31, 2008 6:02 PM
Subject: [zxspectrum] Re: [OT] La forza delle dita



Nel breve, poco o niente. Temo che sia tardi anche per le centrali
nucleari: il costo del carburante nucleare incide solo per il 20% sul
costo dell'energia che viene dalla centrale. L'80% è dato dai costi di
costruzione, gestione, smantellamento e smaltimento delle scorie. Il
problema è che almeno metà di questi costi vanno anticipati da subito.
Dunque una centrale nucleare è un oggetto che raggiunge il punto di
pareggio economico in diversi anni. Ciò significa che se oggi
volessimo costruire 4 centrali nucleari, dovremmo avere una barca di
soldi da investire, per avere dei benefici tra 10 anni. E non so se
abbiamo tutto questo tempo.

quando abbiamo votato contro il nucleare (pure io.... :-/  )
si sperava che si puntasse allo sfruttamento delle risorse alternative. Così non è avvenuto per cui per rispondere al fabbisogno energetico allegramente
la francia e la svizzera hanno costruito centrali nucleari sul confine
italiano: queste ultime ci vendono l'energia a costi esorbitanti visto che
hanno il potere nelle mani. Quindi per quale motivo dobbiamo strapagare i
kilowatt che importiamo e avere gli stessi rischi che cio' comporta?





--
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f

Sponsor:
Vuoi un superCELL? Scarica subito la tua SuperHIT preferita!
* Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=7517&d=31-1

Other related posts: