[zxspectrum] Re: riflessioni natalizie su Commodore e Atari, era ZX SPECTRUM IN PIXELS

  • From: Luca Alimandi <luca.alimandi@xxxxxxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 26 Dec 2014 20:00:04 +0100

Malantrucco Carlo ha scritto:
Inviato da iPhone

Il giorno 26/dic/2014, alle ore 10:28, Simone Voltolini 
<simone.voltolini@xxxxxx> ha scritto:

Qui non è questione di chi è padre di cosa e non e lo ho abbiamo giá più volte 
ribadito: in Italia da inizio 1986 e/o in concomitanza con la cessione della 
Sinclair ad Amstrad fu fatto il muro totale pro Commodore e contro Sinclair.

Quindi il problema Commodore è tutta una questione tutta italiana?
D'altronde Commodore Italia esisteva, Sinclair Italia fu solo un abbozzo 
abortito (se non ricordo male).

Non c'entrano niente le origini

Beh, questo non si può dire.

Se Jack Tramiel, lo stesso padre di C64 e Atari ST, cercò di appropriarsi del 
progetto Amiga prima di Commodore e si infuriò per non esserci riuscito, vuol 
dire che da bravo commerciante ne aveva compreso il valore, no?

Io continuo invece ad elogiare il buon lavoro fatto da Amstrad in tale periodo 
senza la quale non solo saremmo stati affossati ancora di più nel nostro paese 
ma sarebbe tutto morto rapidamente anche in tutti gli altri.

Fu meglio che niente per sopravvivere, non un buon lavoro (secondo me).
Ma non riapro il solito vecchio flame.;-)

Spectrum + 2 con la migliore tastiera (operativamente parlando) e migliore 
registratore su Speccy.

Ok la tastiera, imperdonabile il colore grigio. E proporre un registratore 
integrato a fine 1986 come memoria di massa non lo ritengo certo un buon lavoro.

Spectrum + 3: settò, anche se scontentò qualcuno e non era il migliore sistema 
sul mercato, lo standard commerciale floppy per lo Speccy.

Vi sembra poco ?

Si.
Sei tu che hai fatto la domanda, io ho solo risposto .., :-)

Ok, pace in terra agli spectrumiani di buona volontà! :-D

Carlo

Dico raramente la mia su queste tematiche, perchè ho poca esperienza di altri sistemi (a parte lo ZX Spectrum 48K e il +2), ma volevo comunque esprimere un mio pensiero:

Amstrad, per quanto non abbia sposato in toto alcune delle filosofie di Sinclair, ha fatto un buon servizio agli appassionati dello Spectrum, offrendo loro i suoi modelli che, in qualche modo, hanno continuato (entro certi limiti) il concetto di computer 8 bit a basso costo per amanti dell'home computing. In questo tentativo trovo alcuni punti di continuità, ed alcuni di rottura e innovazione, in particolare: CONTINUITA': CPU 8 bit Z80, memoria di massa a basso costo (ovvero registratore a cassette), compatibilità all'indietro con software per 48K INNOVAZIONE: RAM 128K (mediante paginazione), registratore incorporato, tastiera semi-professionale, progetto hw più solido e maturo.

In questo tentativo non facile (cioè contemporaneamente innovativo e conservatore) trovo che gli elementi di innovazione (come ad esempio il colore grigio) possano un po' spiazzare chi era da anni abituato ai colori di scuderia della Sinclair (nero), ma va tenuto presente che il produttore era un altro (Amstrad) e forse il colore voleva proprio indicare questo passaggio. D'altra parte va riconosciuto all'Amstrad di aver fatto un passo difficile, per certi versi rischioso, per cui potremmo anche chiudere un occhio su questo, vedendolo come un "vezzo" aziendale del tutto legittimo (per quanto difficile da digerire, ma non ne farei una tragedia!...).

D'altra parte l'inserimento del registratore direttamente nel corpo del computer è stata, almeno per me (che l'ho vissuto all'epoca, non dico per chi lo guarda con distacco oggi...), una feature notevole, visto che all'epoca il 90% del software che avevamo a disposizione era su cassetta. Di fatto si trattava di una scelta abbastanza naturale, perchè le cartridge per Microdrive erano costose, un po' inaffidabili, e dal futuro incerto, mentre le varie interfacce floppy di terze parti erano state introdotte abbastanza recentemente... e non esisteva uno "standard" di fatto in tema (anzi, sembrava che lo facessero apposta a creare sistemi totalmente incompatibili tra loro!...). Ed in ogni caso il superamento abbondante dei limiti di memoria RAM a 48K era un'nnovazione più che gradita, insieme alla disponibilità di una tastiera "come si deve". Per cui tutto sommato considero il +2 un dicreto successo, abbastanza in linea con il passato, eppure innovativo su alcuni punti.

Viceversa non posso dire la stessa cosa per il +3 (ma qui parlo senza troppe cognizioni di causa, in quanto non l'ho mai nè posseduto, nè provato); questo perchè (seppure ci sia stato un "ritorno" ai colori originali) la scelta di utilizzare un ennesimo sistema floppy ancora meno standard (incompatibile con tutti gli altri sistema fino a quel momento sfornati dai vari produttori, tutti o quasi basati su floppy da 3,5 pollici) la considero immotivata e commercialmente perdente. Beh, non voglio certo ripetere cose già dette in lungo e in largo in questa ML da molti di voi, ma anche se va dato atto all'Amstrad di aver finalmente stabilito uno "standard" (se non altro perchè realizzato dallo stesso produttore del computer e non come periferica aggiuntiva ma come parte integrante del sistema), la scelta di "quello" standard è stata veramente incomprensibile. Tanto che l'unica motivazione che siamo riusciti ad accettare è stata quella di aver acquistato a un prezzo stracciato un grosso stock di quei driver. Ma a mq sinceramente una scelta dettata da queste motivazione non sembra seria...

Ora, non metto in dubbio che, o di riffa o di raffa, quello fu considerato "lo" standard per i floppy drive per ZX Spectrum, ma per me è arrivato troppo tardi e in totale antitesi con gli altri "standard" già affermatisi da tempo (Disciple, Opus, ecc.). Se anzichè andare in quella direzione da "bastian contrario", avesse scelto una strada più "ecumenica" (magari un nuovo standard compatibile sia con Opus che Disciple") Amstrad probabilmente avrebbe reso un servizio molto più utile ed apprezzato, e oggi l'avremmo potuta definire una scelta di successo...

Fine del mio pensiero (per carità, non voglio suscitare alcuna polemica, per cui prendetela solo ed esclusivamente per una mia personalissima esternazione!)

Ciao a tutti!


--

|_ /-\


Other related posts: