[zxspectrum] Re: emulatore JX-Speccy ... e agonia mailing list

  • From: Luca Bisti <lucbisti@xxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Tue, 29 Mar 2005 15:09:17 +0200

Ciao!

Però come spieghi che non ha problemi con programmi ben più onerosi di
risorse come giochi 3D o programmi musicali? Inoltre potrei capire se
sentissi il suono a scatti (mi è capitato quando avevo il Pentium 120) ma
questo forte ronzio che sento mi sembra proprio un difetto del sistema non
della scheda audio.

Tranquillo, la mia era solo un'osservazione "extra" perche' mi colpisce l'occhio vedere una scheda ISA che sopravvive in un sistema Pentium3 :)


Per risponderti brevemente sull'audio PCI, la wavetable c'e' ancora ma i DSP leggono direttamente dalla memoria centrale utilizzando il bus mastering del PCI invece che usare una memoria locale sulla scheda (quindi hai tutta la RAM che vuoi per i tuoi SoundFont). Grazie alla banda del PCI i canali hardware wavetable sono uno sproposito, tipicamente fino a 192. Il processore Emu 10k1 delle Live piu' economiche, successore dell'Emu8000 montato sulla SB32, e' un giocattolino RISC da 50MHz a 32bit completamente programmabile (anche dall'utente) che implementa in hardware i piu' disparati effetti di elaborazione del segnale (flanger, riverberi, spazializzazione 3D, filtraggi numerici, eccetera).
I DAC/ADC odierni hanno degli SNR caratteristici molto migliori di quelli di 10 anni fa, tipicamente sbandierano valori dell'ordine dei 100dB.
La documentazione dell'SDK delle DirectX avverte di grossi problemi di performance del DirectSound con le schede audio ISA (limitazioni del kernel mixer), il che ovviamente non significa che poi le cose funzionino lo stesso, seppure con qualche sofferenza nascosta dietro le quinte del sistema operativo :)


Non c'e' bisogno di buttare subito la gloriosissima SB32 visto che per te svolge ancora il tuo lavoro, ma quando passerai ad una scheda PCI ci saranno alcuni miglioramenti sia di performance che di qualita'.

Ciao!!!

Luca


Other related posts: