[zxspectrum] Re: TI-99

  • From: Luca Alimandi <luca.alimandi@xxxxxxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 17 Jul 2015 09:45:27 +0200

Il 17/07/2015 00:09, Massimo Raffaele ha scritto:

Il giorno 17 luglio 2015 00:04, Luca Alimandi <luca.alimandi@xxxxxxxxxx <mailto:luca.alimandi@xxxxxxxxxx>> ha scritto:


La modificai sostituendo la RAM interna da 16K con una da 64K ed
aggiungendo un *DIP Switch*

<https://drive.google.com/file/d/0B2gTtPKDTuD_QngySmNEQ1hCZkk/view?usp=sharing>con
cui potevo selezionare uno dei 4 banchi da 16K


Apperò!!
Ti sei azzardato a intervenire col saldatore sulla calcolatrice? O_O


Devo ammettere che ero un po' temerario (e lo sono ancora, ma un po' meno...) ma prendevo sempre tutte le precauzioni per evitare di fare danni.
Inoltre quella memoria RAM era una 6264, che sostituii con una 64256 (praticamente PIN to PIN compatibili, a parte due PIN), il che era un'operazione tutto sommato abbastanza semplice e sicura (ne facevo quotidianamente di queste saldature...). La cosa più intrigante era studiare un modo per switchare tra i vari banchi di 16K. La cosa più semplice fu quella di utilizzare i due indirizzi aggiuntivi (A14 e A15) collegandoli a due DIP switch molto piccoli che riuscii a sistemare all'interno, e rendendoli accessibili attraverso una piccola fessura (mi sembra si veda abbastanza bene nella foto). Attivavo i quattro banchi spostando gli switch con la punta di una penna... :-)
Unico limite era che lo swap dei banchi andava fatto a calcolatrice spenta (altrimenti si perdevano i dati :-( )

che in tal modo avevo a disposizione (così potevo tenere un numero
quadruplo di programmi in memoria!). Mi è stata molto utile a
superare esami pesanti dal punto di vista dei calcoli, in cui mi
era utile soprattutto per l'elaborazione delle matrici, per il
calcolo di poli e zeri e per la generazione dei punti delle
funzioni, specialmente dei diagrammi di Bode e Nyquist...
Acquistai anche una *ROM con alcuni programmi matematici*

<https://drive.google.com/file/d/0B2gTtPKDTuD_aFViZzNwYjZYSkU/view?usp=sharing>,
e un'*interfaccia per il registratore a cassette*

<https://drive.google.com/file/d/0B2gTtPKDTuD_ZjljX2JEc0Vkd1k/view?usp=sharing>.


Notevole, hai fatto bene ad effettuare quella modifica.

Effettivamente sì, anche perché alcuni programmi fatti da me ad hoc per gli esami erano abbastanza lunghi, e per non rinunciare a nulla optai per questa soluzione.

Lo trovo un prodotto ottimo, ben progettato, robusto e affidabile.
Oggi può far sorridere, ma all'epoca era molto avanzata, anche se
non era il top. Mi costò perfino più dello Spectrum!...


Una domanda: i tasti hanno sempre funzionato bene?
Lo chiedo perché io mi sono trovato molto male in quel senso con i prodotti TI.

Max


Per quanto riguarda questa calcolatrice, che penso si possa considerare di fascia-medio alta, direi di sì. I tasti funzionano tutt'oggi perfettamente. Devo ammettere che però, finita l'università, l'ho usata pochissimo (per i calcoli più semplici c'erano una pletora di calcolatrici da due soldi in giro per casa e a lavoro, e per qualcosa di più complesso facevo prima ad usare la calcolatrice scientifica di Windows o cose simili...
Per cui penso che essendo stata usata abbastanza poco, si sia anche usurata poco, ma non è sempre detto. A volte se la qualità dei materiali è scarsa, il deterioramento non dipende dall'uso ma dal tempo.
Molte calcolatrici oggi hanno per tastiera delle semplici membrane (tipo quella dello ZX!) e spesso dopo pochi anni cominciano a fare difetti di contatto.
Queste calcolatrici della Texas Instruments (quelle migliori, almeno) avevano un CS con sopra saldate delle cupolette di metallo elastico. Queste hanno una durata molto superiore e danno un effetto di pressione molto più sicuro e gradevole al tatto. Inoltre i tastini in plastica rigida, anziché quelli di gomma usati dalle calcolatrici più economiche, risultano molto stabili e sicuri nella digitazione.
Però già la TI-57 LCD, di cui ho parlato, adottava soluzioni tecniche molto più economiche (stile "cinese"), e infatti è durata solo un paio di anni... Peccato!

--

|_ /-\

Other related posts: