[zxspectrum] Re: R: Re: R: Re: R: Re: R: Re: DEMO PENTAGON su ZX-UNO

  • From: Luca Alimandi <luca.alimandi62@xxxxxxxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 2 Sep 2016 14:11:31 +0200

Il 02/09/2016 13:55, Enrico Maria Giordano ha scritto:



Il 02/09/2016 13:48, Luca Alimandi ha scritto:

Mi sembra molto strano. Il problema è ben conosciuto. Però
onestamente non ricordo se fosse solo su Plus D oppure anche su
Disciple. Ma essendo molto simili mi aspetterei che fosse su
entrambe. Qualcuno può confermare? Forse Luca Alimandi che aveva la
Disciple a suo tempo. Peccato che legge molto raramente... :-(

Se ho capito bene, ti riferisci ad una possibile differenza nella
gestione degli interrupt (in IM 1, credo) per cui la tabella andava
riposizionata in zone diverse... Beh, non ricordo a memoria niente di
simile, ma posso fare qualche ricerca (con calma e gesso!... :-D)

Sembra che il mio richiamo ti abbia improvvisamente risvegliato! :-)

No, la gestione degli interrupt con la tabella è in modo IM2 non IM1. E il problema non era il posizionamento ma l'inizializzazione dell'intera tabella. Praticamente, con lo Spectrum senza Plus D bastava inizializzare un solo elemento della tabella perché si sapeva che l'elemento usato sarebbe stato proprio quello. Mentre con la Plus D questo non è più vero e bisogna inizializzare con lo stesso indirizzo l'intera tabella.

EMG

Questo significherebbe che al momento dell'interruzione la parte bassa dell'indirizzo ha un valore che dipende da caso a caso invece di avere un valore fisso (credo 0...).
Quindi in effetti potrebbe essere una differenza nella progettazione dell'hardware... Forse avevo letto qualcosa in proposito tempo fa... Se riuscissi a ritrovarlo!...


--

|_ /-\


Other related posts: