[zxspectrum] Re: R: Re: R: Re: R: Domanda spero non banale...

  • From: Massimo Raffaele <massimo.raffaele@xxxxxxxxx>
  • To: "zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx" <zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Tue, 31 Mar 2015 01:03:11 +0200

Il giorno 31 marzo 2015 00:58, Luca Alimandi <luca.alimandi@xxxxxxxxxx> ha
scritto:

> A meno che non introduciamo un altro effetto, che prima non ho
> considerato, e cioè quello della resistenza dell'aria.


Certamente :-).


> Ma qui non sarebbe tanto il peso ma l'aerodinamicità ad influire. In
> pratica l'effetto "paracadute"... In tal caso lo spostamento del baricentro
> e la resistenza all'aria di una zona più di un'altra potrebbero creare
> l'effetto leva che imprimerebbe una rotazione durante la caduta... Immagina
> un foglio di carta: il suo peso e la sua forma è tale che se lo lasci
> cadere "piatto" non arriverà mai a terra piatto! Ma è l'aria che lo fa
> ruotare; se fossi sulla Luna cadrebbe piatto come una lastra di acciaio!
> Neil Armstrong l'ha dimostrato "in loco"! (beato lui!) :-)
>

C'era anche un famoso esperimento effettuato con l'ausilio di due tubi di
vetro in cui era stato effettuato il vuoto.
In uno è presente una piuma e nell'altro un sasso (se non sbaglio). Veniva
"dimostrato" (anche se per avere risultati davvero precisi sarebbero stati
necessari due tubi moooolto lunghi, data la relativa poco precisa
misurazione ai tempi dell'esperimento) che i tempi di caduta erano uguali
se si eliminava la resistenza dell'aria.
Chi era l'autore dell'esperimento? Newton, mi sembra di ricordare. Dico
bene?

Max

Other related posts: