[zxspectrum] Re: R: Re: Psicologi (era: A proposito di BBK, (era Gli Outlet del Tedeschi :-)))

  • From: "Stefano" <dmarc-noreply@xxxxxxxxxxxxx> (Redacted sender "flydream@xxxxxxxxx" for DMARC)
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 10 Apr 2015 15:49:01 +0200

Il 10/04/2015 14:15, Massimo Raffaele ha scritto:

Il giorno 10 aprile 2015 13:47, Malantrucco Carlo <carlo.malantrucco@xxxxxxxxx <mailto:carlo.malantrucco@xxxxxxxxx>> ha scritto:


Il giorno 10/apr/2015, alle ore 00:54, Luca Alimandi
<luca.alimandi@xxxxxxxxxx <mailto:luca.alimandi@xxxxxxxxxx>> ha
scritto:

> Basta pensare ai vecchi dischi in vinile e alle cassette, o
peggioo ancora ai filmini in 8 e super 8 e ai famigerati
microfilm. Dopo neanche 40 anni, comincia ad essere difficile
riascoltarli e rivederli perchè gli strumenti per poterlo fare non
li produce più nessuno (o quasi) o hanno costi proibitivi. E se
nel frattempo qualcuno non si è affrettato a trasportare musica,
parole, immagini, filmati, ecc. su nuovi media, addio!...

Esatto.
Il problema non riguarda solo testi formattati e impaginati, ma
anche musica e video ... e non solo analogici.
Io ho dovuto sbrigarmi a passare su HD i DV registrati su cassette
miniDV negli anni 2001-2005 facendomi prestare la videocamera da
mia sorella, perché la mia non funziona più (e dovremmo chiederci
il perché l'hardware moderno dura così poco rispetto al passato
... ma lo sappiamo!) e quel formato va scomparendo se non è già
scomparso.


Sì, anche io ho dovuto passare tutte le miniDV (una 20ina) su disco fisso. E purtroppo è una cosa che va fatta a velocità reale :-(.
Tu l'hai fatto con iMac?
Te lo chiedo perché io, con qualsiasi sistema Windows abbia provato, anche nuovi e super veloci, ho avuto problemi di corruzione sporadica di alcuni frames.
Non so la ragione (non sono i dischi, non è il programma di travaso, anche usando WinDV, non è la velocità del PC, ecc. E' proprio la gestione DV da parte dell'OS) ma l'ho verificato su tutti i computer provati.
Molti non lo noterebbero (si tratta di un frame qui, uno là, ma anche l'audio fa un disturbo in quei punti, spesso) ma io sono pignolo, per cui ho adottato la seguente procedura:
- creazione doppia (due volte) del file .avi corrispondente a ogni scena DV (identificata dal cambio del Time Code)
- confronto delle due copie di ogni scena con AviSynth dotato di plugin per l'analisi delle differenze tra frames dei due video. Ci ho messo un po' a trovare la soluzione, ma è effettiva. Pallosissima, comunque.
- una volta ottenuta la lista dei punti incriminati, conversione (tramite formula da me scritta in un foglio Excel) in indicazione temporale rapida
- caricamento dei due spezzoni in Adobe Premiere Pro 1.5 e sostituzione dei punti malati con quelli sani. L'operazione è del tutto lossless, perché Premiere (perlomeno fino alla 1.5, poi non ho provato ma proverò) salva i files .avi DV senza ricompressione, se non necessaria.

Max

fa tutto questo anche nero video. anche io ho convertito i video dei miniDv con il firewire la qualità è ottima. certo bisogna aspettare di sbobinare tutta la cassetta a velocità normale....

Other related posts: