[zxspectrum] Re: Psicologi (era: A proposito di BBK, (era Gli Outlet del Tedeschi :-)))

  • From: Massimo Raffaele <massimo.raffaele@xxxxxxxxx>
  • To: "zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx" <zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 8 Apr 2015 16:26:18 +0200

Il giorno 8 aprile 2015 11:25, Malantrucco Carlo <
carlo.malantrucco@xxxxxxxxx> ha scritto:


Il giorno 07/apr/2015, alle ore 22:25, Massimo Raffaele <
massimo.raffaele@xxxxxxxxx> ha scritto:

Dai tipici "azzeccagarbugli", a dei bravi professionisti, che già con il
solo saperti ascoltare ti infondono calma e sicurezza, cose fondamentali
per cominciare (o ricominciare) ad affrontare le cose con il piede giusto...


NON sono d'accordo.
Il solo saper ascoltare non basta. Per quello davvero "basta" un amico
(spero che ognuno almeno uno straccio di amico ce l'abbia. Includendo anche
il compagno/compagna o comunque una persona vicina).
Dico "non basta" perché a me era spesso capitato, mentre raccontavo (di
me, della settimana, dei miei pensieri, ecc.), di pensare "ma questo posso
anche raccontarlo a Roberto, lo racconto già a Roberto, a che mi serve
ripeterlo?". In più sentivo anche mentalmente ticchettare il tassametro :-(.
(Roberto era il mio migliore amico)


C'è un problema, un grosso limite.
A volte non si può parlare di tutto ciò che si ha dentro con una persona
cara, sia essa la compagna, un amico, un fratello, un padre, una madre.
Chi ci vuole bene in alcuni casi è coinvolto emotivamente nelle stesse
problematiche che ci attanagliano e noi, proprio perché gli vogliamo bene,
tendiamo a proteggerlo non dicendogli tutto. O non dicendo tutto nel modo
in cui vorremmo dirlo.
Per questo a volte è indispensabile una persona terza non coinvolta
emotivamente anche solo per ascoltarci … anche se costa!
L'importante, ripeto, è che sia onesta e capace.


Sì, da questo punto di vista hai ragione.

Max

Other related posts: