[zxspectrum] Domanda spero non banale...

  • From: "marco_c_2011@xxxxxxxxx" <marco_c_2011@xxxxxxxxx>
  • To: <zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 25 Mar 2015 08:50:51 +0100 (CET)

>Ma allora, perchè lo Zx Spectrum ha creato tale evoluzione, mentre gli
>altri si sono fermati sui modelli di fabbrica?
>chiedo solo un parere ed un vs. punto di vista.

secondo me bisogna pensare al periodo storico di cui stiamo parlando.....
dunque gli anni 80, esplosione del fenomeno computer c'e' una forte richiesta e 
tutte le grosse ditte vogliono parteciapre alla "festa" ingolosite dalla 
facilità con cui si viendono i computer...... basta chideresi quanto e' 
semplice replicare uno zx piuttosto che un c64 od anche un msx o piuttosto un 
amstrad e ci si risponde da soli.....l'evouluzione sucessiva e' solo frutto 
dell'impegno degli appassionati, in fondo cio' che stava alla base 
dell'informatica prima che divenisse "di massa" era proprio questo...

Riallacciamdomi al discorso sui 640k di ram invece penso che una delle idee 
vincenti del pc sia il fatto e' una macchina "tutta ram", e soprattutto aperta, 
cio ' ha permesso una evoluzione piuttosto "semplice" del software da punto di 
vista dell'utente. 
Una cosa che mi lascio' di stucco quando vidi win95 era che girava sulle 
stesse macchine (magari qcon qualche banco di ram in piu'..) che il giorno 
prima usavano il dos e basta, potenza del software su una macchina "generica".







Other related posts: