[zxspectrum] Re: Cloni dello spectrum

  • From: Stefano <flydreamf@xxxxxxxxx>
  • To: zxspectrum@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Thu, 26 Apr 2018 11:28:06 +0200

no. mai saputo. bisogna chiedere a Nemo (il suo inventore (è davvero il suo nome o un nick?!?))


Il 26/04/2018 11:26, Davide Barlotti ha scritto:

Per Stefano Guida:

Se ti chiedo come mai  il clone KAY si chiama così lo sai?


Davide

On 26 Apr 2018, at 14:31, Stefano <flydreamf@xxxxxxxxx <mailto:flydreamf@xxxxxxxxx>> wrote:

riprendendo questo messaggio voglio precisare che: quando ho parlato del bk0010 intendevo dire che un po' come il ql non era prettamente un computer per giocare o per imparare o per la produttività ma un ibrido. per quanto riguarda il discorso della dacia intendevo la casa monofamigliare non la macchina! :-)  Lo stato all'epoca passava solo la komunalka. per avere idea di cosa fosse la komunalka sovietica sappiate che era un palazzone in cui gli appartamenti alla fine erano solo stanze dove dormire e un gabinetto. cucina e docce in comune :-) date una occhiata qui per farvi una idea https://vakin.livejournal.com/1153512.html  In ogni caso anche senza puntare ad una dacia (che è una casetta di legno di campagna) esistevano appartamenti più lussuosi (più umani oseri dire :-) ) in città.



Il 26/04/2018 08:13, Stefano ha scritto:

Per quanto riguarda il discorso sociale/storico/economico ti posso rispondere per mia esperienza dato che ho vissuto in russia qualche mese (poi con mia moglie è discorso quotidiano :)) e seguo la politica dell'est europa . Anche Maxim Timonin mi confermo' quanto riporto in questo post. Ti posso solo dire che: fino agli anni 89/90 (prima della caduta della perestroika) lo stato forniva una casa un lavoro e il cibo e il necessario per vivere e un piccolo stipendio col quale uno avrebbe potuto comprarsi "il superfluo" per cui prima di tale data gli unici calcolatori nell'unione sovietica erano gli elektronika (il famoso bk-0010) che aveva 1 k di ram era molto fetecchioso e non aveva un ruolo specifico. potevi usarlo come home e come personal computer. ne vendettero pochi proprio perchè essendo considerato "superfluo" ben pochi ammucchiavano i soldi per comprarlo. in genere si preferiva ammucchiare i soldi per prendere la lada 2101 o una dacia (la mia ex voleva acquistare la macchina e mio suocero la casa). Quando cadde la perestroika sotto gorbacev ci si trovo' con un gap tecnologico rispetto il resto dell'occidente. Acquistare le macchine come zx spectrum o commodore era una utopia visto il prezzo proibitivo. di lì nacque la necessità di replicare le macchine in modo da poter avere già un parco software ricco e creare una macchina con i componenti clonati made in Russia per far sì che il prezzo fosse abbordabile. Come risolvere la questione? creare da zero o copiare? creare da zero significa anche scrivere software, testare la piattaforma ecc. Meglio quindi il reverse engeenering. L'unica cpu made in Russia che fosse un clone di un'altra cpu fu uno z80 (non esisteva un clone mos) per cui la scelta cadde sulle macchine che montavano z80. Msx, cpc, zxspectrum ecc. il più semplice da clonare per via della mancanza di chip custom (a parte una ula) fu proprio lo zx spectrum. e dì lacque tutto dapprima con uno schema (il pentagon) che era diffuso (esattamente come il mistrum) tramite una rivista di elettronica che permise sia alle piccole aziende sia ai singoli di poter autocostruirsi un pc e poi con i vari potenziamenti (ram aggiuntiva, tr dos ecc) nacquero i cloni più famosi come scorpion kai profi ecc. alla fine i grandi standard (inteso come temporizzazioni) furono pentagon e scorpion e come configurazione base 128k e tr dos.

in ogni caso l'"arte" di arrangiarsi si vede un po' in tutto in russia. non a caso nelle strade che collegano le grandi città tra di loro ogni tot km si trovano dei "ponti levatori" in cemento a bordo strada per autoripararsi la macchina :-) e soluzioni artigianali le si trovano ovunque (vedo proprio anche all'interno delle varie case) . Questo porta anche ad un rispetto in tutto cio' che si trova. Un esempio? se prendete un autobus in russia sicuramente questo avrà almeno almeno 40 anni se non di più e i sedili non hanno tagli ne scritte. va beh... scusate se mi sono dilungato :-)  Se vuoi qualche notizia in più chiedimi pure.


Il 26/04/2018 07:50, Davide Barlotti ha scritto:
Ciao Stefano,

Barlotti segue (quando può e si sente ispirato.. ) la lista :)

Si può chiedere a che finalità stai collaborando alla ricerca?

Purtroppo ti confermo che diverse fonti su internet con il passare degli anni si perdono, per questo a volte torna utile web.archivie.org <http://web.archivie.org>
Giusto un esempio anni fa il sito www.scorpion.ru <http://www.scorpion.ru> relativo al negozio che vendeva il relativo clone era on-line ma adesso non è più raggiungibile.

La lista di Alessandro Grossu è un bel punto di partenza ma ovviamente con il passare degli anni si sono scoperte ulteriori informazioni.

Fare un censimento di tutti i modelli credo sia quasi una missione impossibile, sopratutto per la modalità artigianale di alcuni lotti produttivi (se così si possono definire) ed ogni tanto spunta qualcosa di nuovo nei siti di vendita/aste online che aiuta a ricreare qualche tassello.

Avere informazioni sociali/storiche/economiche non è semplice senza essere nel relativo territorio e conoscere la madrelingua.


Se hai modo di leggere o tradurre il cirillico ti segnalo:

https://zxpress.ru/ raccolta di riviste elettroniche e non relative all'universo russo dello Spectrum

http://speccy.info
 raccolta di informazioni organizzate come Wikipedia

http://zx-pk.ru/ ;<http://zx-pk.ru/content/>
Forum dove con ricerche mirate nel database dei messaggi è possibile recuperare informazioni interessanti almeno dal punto di vista tecnico.


Davide Barlotti

On 25 Apr 2018, at 21:38, Stefano Bodrato <stefano_bodrato@xxxxxxxxxxx <mailto:stefano_bodrato@xxxxxxxxxxx>> wrote:

cari amici Spectrumisti,
sto collaborando a una ricerca 'seria' (spero di non offendere nessuno con questo aggettivo), e mi trovo a dover capire quanti cloni di computer occidentali fossero presenti nell'est Europa, e in Russia.
ho notato che wikipedia contiene ora un elenco di cloni molto lungo,  probabilmente a causa dell'evoluzione del web e di Google ho perso la capacità di ritrovare le fonti che conoscevo sul tema.

sapete se la lista di A Grussu sia esaustiva, quanto lo sia e quali difficoltà ne limitino la completezza?
in particolare mi interessano informazioni storiche,  sociali,  economiche, ecc.
che pensate delle liste di wikipedia?

naturalmente la richiesta è anche per Alessandro  :P

grazie x qualsiasi info,
Stefano



Other related posts: