[mov-giust] REFERENDUM “CANNABIS LEGALE” – IL QUESITO

  • From: Giustizia Insieme <redazione@xxxxxxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: Mailinglist Anm <mailinglist-anm@xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx>, mov-giust@xxxxxxxxxxxxx, europa@xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx, Area <area@xxxxxxxxxxxx>, Nuovarea <nuovarea@xxxxxxxxxxx>
  • Date: Tue, 05 Oct 2021 08:02:46 +0200

REFERENDUM "CANNABIS LEGALE" - IL QUESITO

È partita la macchina referendaria "Cannabis Legale".
Secondo fonti di stampa, la campagna referendaria ha raccolto 100.000 sottoscrizioni soltanto nelle prime 24 ore per poi superare, in pochi giorni, il numero di 600.000 firme, a ciò facilitata anche grazie all'ampia diffusione degli strumenti di firma da remoto (e rispetto al tema della democrazia diretta "digitale" cfr. Nello Rossi, "Tra Spid e derive plebiscitarie", La Stampa 18 settembre 2021).
La grande risposta dei sottoscrittori è senz'altro indice che, nella sensibilità in materia di stupefacenti, un'ampia fetta dell'opinione pubblica (a cui la campagna è presentata come referendum per la cannabis legale) non associ alle droghe leggere, quantomeno alla cannabis, alcun disvalore, tale da meritare la persistente soggezione a pena.
_Giustizia Insieme_ apre un momento di riflessione sulla proposta referendaria, muovendo dal quesito.

https://www.giustiziainsieme.it/it/attualita-2/1969-referendum-cannabis-legale-il-quesito

Other related posts:

  • » [mov-giust] REFERENDUM “CANNABIS LEGALE” – IL QUESITO - Giustizia Insieme