[mib] Re: NicCo cambia il suo impegno per il MIB, cosi': Che ne dite?

  • From: Marcello Anni <vivymarcy@xxxxxxxxxx>
  • To: mib@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 21 Jul 2008 16:01:25 +0200

abit rules ha scritto:
NicCo avrebbe deciso. da parte sua di cambiare il tipo di packaging che portera' d'ora in avanti: Mentre finora, il 90% dei pacchetti mib sono pacchetti gia' presenti in Mandriva anche se in versioni piu' nuove e/o ottimizzate, mentre solamente il 10% sono dei pacchetti nuovi, i cui nomi non sono ancora presenti in mandriva.

Vorrei portare, per quello che gli riguarda, questa percentuale al 60% e 40%, da cosi aumentare il numero di pacchetti disponibili alla Comunita' Mandriviana.

Secondo me, e' meglio avere un programma non presente, quanto interessante e mancante, che non l'ultima versione di qualsiasi solito pacchetto...


Ieri NicCo ha pportato dei titoli ottimi che Mandriva e i Mandriviani non avevano

Lista:
- AcetoneIso 2
- Vuze
- WxCam (c'era la versione precente di Astragalo ma fatta con checkinstall, questa e' fatta con .spec)

adesso ho appena portato e sto testando
- Acrobat Reader Plugin 8.1.2 (ultima versione, la stessa presente per Winzozz)

in preparazione:
- Skype
- RealPlayer
- RealBasic
- Flash Plugin 10

-Wine-Asio (richiestoci sul MIB Forum, tempo addietro...)
per far funzionare i programmmi adudio di Windwos, come Cubase, Protools sotto linux con wine, e con l'uso di una libreria audio Asincrona che usi jack in modalita realtime

E anche, gli ottimi P2P

- LimeWire
- Frostwire
- altri


Questo dico invece di stare a portare ogni singola versione di liferea, filezilla, ecc...

Che ne dite ???

Preferite cosi, o continuiamo come abbiamo fatto finora?


P.S. Portare un nuovo titolo e' molto piu faticoso che mantenere un pacchetto gia' in lista, in quanto bisogna studiarselo e preparare un apposito file di configurazione, lo .spec, che contempli le dipendenze necessarie, i file in conflitto, ecc.: Il bello e 'pero', che una volta che il MIB avra' un suo file di configurazione per quel titolo lo potra' facilmente seguire nelle sue evoluzioni future, e cosi aggiornare in poco tempo.

è una ottima iniziativa, è molto più utile per tutti gli utenti e ci sarebbe il vantaggio che molti utenti, anche se non vogliono le ultime versioni dei programmi, desiderano installare qualche programma non presente nei repository.. lunga vita al mib : )


ciao
Marcello

Other related posts: