[mib] DISTRO GRAND PRIX

  • From: "rugyada ." <rugyada@xxxxxxxxx>
  • To: "MIB LIST" <mib@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Sat, 23 Aug 2008 11:16:33 +0000

ciauuu,
in caso fosse argomento di interesse, ho copiato il regolamento del
concorso"Distro Grand Prix" dalle pagine della rivista Linux Magazine.
eccolo.

==========================================================

DISTRO GRAND PRIX


 Partecipa al grande concorso per eleggere la migliore distribuzione
GNU/Linux "fai da te".

In palio due navigatori satellitare e la pubblicazione su Linux Magazine.


 Come partecipare:

Per partecipare al concorso i partecipanti dovranno creare una distribuzione
GNU/Linux seguendo poche e semplici regole e farla pervenire alla Redazione
di L.M. spedendo il tutto su un supporto digitale, unitamente ai propri dati
personali all'indirizzo concorso "Distro Grand Prix" .. ecc...

Tra tutte le distribuzioni prvenute in redazione verranno scelte le due
migliori a giudizio insindacabile della Redazione, una per entrambe le
categorie descritte di seguito. La selezione verra fatta secondo diversi
criteri: innovazione, stabilità, prestazioni, parco software, semplicità d
uso, facilita di installazione e riconoscimento hardware.

Alle distro che risulteranno vincitrici verrà garantita visibilità all
interno della rivista, sugli allegati (DVD-Rom), sul forum di Linux M. e
tramite pubblicità mediante i canali internet previsti in questi casi (es.
http://distrowatch.com).

Inoltre i due vincitori si aggiudicheranno due fantastici navigatori
satellitari.

Il concorso avrà una durata di sei mesi, durante i quali verranno pubblicate
le classifiche provvisorie. La comunicazione dei vincitori avverrà entro il
04/03/2009,.

Le regole da seguire:

La distribuzione deve essere necessariamente una live/installabile su
supporto CD, derivata , a scelta da: Opensuse, Fedora, Mandriva o Debian
GNU/Linux (Ubuntu);

in alternativa una minidistro da distribuire su CD o pendrive USB creata da
zero (from scrarch) o derivata, senza distinzione per quanto riguarda la
distribuzione di origine;

L'intero sistema operativo dovrà essere composto da sw rigorosamente Open
Source, in particolare quello presente sui supporti o installato come
predefinito;

La distro può essere sviluppata in team o singolarmente. Inoltre, è
consentito partecipare a entrambe le categorieM

E' fondamentale che la distribuzione proponga qualcosa di innovativo in un
campo specifico come: multimedia, grafica, sicurezza, sistema o rete.

=========================================================================


 tratto da Linux Magazine n. 91 settembre 2008


cristina

Other related posts:

  • » [mib] DISTRO GRAND PRIX