[medurgit] INFERMERI 118 e loro operativita'.

  • From: "Giorgio Folgheraiter" <gfolgheraiter@xxxxxxxxxxx>
  • To: medurgit@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Sat, 20 Nov 2004 17:30:03 +0000

Gli Infermieri sono ormai - e finalmente! - svincolati dal mansionario. E' 
noto. Fino a dove puo' estendersi l'ambito di operativita' loro peculiare 
nelle urgenze-emergenze territoriali? In altre parole cosa di puo' pensare 
possa arrivare a fare un Infermiere del 118? Si puo' pensare possa gestire 
le vie aeree in urgenza-emergenza come pure le varie vie venose oltre a 
tutto il resto esclusa la somministrazione di farmaci correlata ad una 
diagnosi clinica (non intendendo con cio' quei farmaci che esulano dagli 
standard di approccio "fisiopatologico" all'emergenza: atropina, adrenalina, 
ecc. la cui somministrazione alla fine puo' anche definirsi in sostanza 
"automatica", "obbligata" in determinate situazioni ben codificate)? E se 
si' quale processo formativo puo' essere per loro individuato (di base e di 
mantenimento dello skill?)
Mi piacerebbe sentire il parere degli Infermieri in tal senso con 
riferimenti alla normativa ed agli aspetti di formazione professionale.

Giorgio Folgheraiter, medico118, Trentino-Emergenza-118.

_________________________________________________________________
Personalizza MSN Messenger con sfondi e fotografie! 
http://www.ilovemessenger.msn.it/


Other related posts:

  • » [medurgit] INFERMERI 118 e loro operativita'.