[Lugge] Re: voi non avete responsabilità, vero?

  • From: "Roberto A. F." <robang@xxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Sun, 10 Jun 2001 00:55:42 +0200

Bug wrote:

> DA NEWBIE TOTALE, SONO RIUSCITO A ISCRIVERMI A QUESTA ML SENZA AVERE LA=20
> MINIMA IDEA DI COSA SIA E DI QUALI REGOLE ABBIA

 Il codice civile... è la base di tutta la regolamentazione quello hai il
dovere di conoscerlo.
 Non ci sono attenuanti, l'ignoranza non è ammessa.
 Il regolamento della lista http://lugge.ziobudda.net/benvenuto.html


> Questo e' bug ragazzi, e' un grosso bug, e la colpa e' anche vostra.

 No. È una tua negligenza. Ed è pure mancanza di buon senso.
 Se non sapevi ti bastava chiedere.

 Qualcuno si lamentava di non sapersi iscrivere e vi ho dato l'iscrizione
automatica.
 Ora si scopre che era necessario umiliare gli ignoranti per evitare che
facessero danni.


> Quindi poi non fate delle scenate incredibile se poi qualcuno -PER IGNORA=
> NAZA=20 GIUSTIFICATA

 L'ignoranza del codice civile non è ammessa.
 te lo dico e te lo ripeto: "repetitant iuvant" (mi pare...)


> o peggio perche' SI SENTE TRA AMICI -  sbaglia.

 Gli amici non mi mettono in difficoltà come hai fatto tu in modo
superficiale.


> Soprattutto se chi sbaglia ammette la sua COLPA e dice che non lo fara'
> MAI=20 PIU'

 Bene. Allora di cosa stiamo discutendo ?
 Hai letto il nostro verbale di seduta ? Impossibile non lo abbiamo ancora
postato sulla cord_lge
 Oppure senti il bisogno che ci ammazziamo di lavoro e studio, e poi nel
tempo libero dopo averti insegnato ad usare linux ci prendiamo pure la briga
di stilare un verbale e fare seduta in fretta e furia perchè non puoi
startene "fuori" 3gg fino a quando non si è chiarita la discussione.

 - sei stato banato per aver commesso un illecito non per via di qualche
regolamento

 - sei ancora iscritto alla lista del coordinamento dove davvero il BAN
poteva essere totale e non solo su invito come qua (tanto vero che sei
entrato di nuovo dentro con altro nome, dimostrando quanto fosse "formale" la
mia decisione)

 - su quella lista (dei soli soci) sarebbe stato pubblicato il verbale (che
per altro pre-annuncio ha abbracciato la linea "morbida") ma evidentemente
preferisci la pubblica piazza per fare le tue inaudite uscite.

 - ci si aspettava da te la stessa maturità che ha dimostrato Walter
rispettando il ban, ma evindentemente hai voluto dimostrarci quale POTENTE
hacker sei introducendoti in questa lista con altro nome, quando

 a) la lista si può cmq consultare e quindi per leggerla non devi per forza
entrare

 b) la lista PUÒ ricevere mail dall'esterno (cioè dai non iscritti) su
moderazione mia o di Elisabetta

 Forse pensavi che non ti avremmo permesso di esprimerti (e allora perchè
tenerti nella lista dei soci coord_lge) ?


> Siamo qui per condividere e per IMPARARE.

 Mi pare che tu qui ci sia per prendere iniziative che non hanno nulla a che
vedere con l'imparare.
 Personalmente mi sarebbe bastato che rimanessi bannato una settimana, tempo
necessario per parlarci e poi mandassi una lettera di scusa e tutto si
sarebbe risolto. Come avrai possibilità di leggere nel verbale di fatto è
tutto quanto abbiamo chiesto: le tue scuse e un po' della tua pazienza.

 Ma ora non sono più d'accordo che questo valga anche per te.
 Walter (che mi ha chiamto a telefono a differenza di te) ha saputo aspettare
e per lo meno ha dimostrato la maturità necessaria per affrontare l'accaduto
e darci una minima garanzia che il fatto non avrebbe più dovuto ripetersi.

 Tu però hai già dimostrato di non essere nemmeno maturo per attendere di
sapere qual'è la nostra posizione ufficiale prima di rispondere allora dimmi
che dobbiamo fare ? Possiamo crederti quando dici che non lo farai più ?
 Sei di nuovo qui e per giunta per ribadire che è ANCHE colpa nostra perchè
tu NON sapevi.
 NON sapevi che esiste una legge e che la legge va rispettata ?

 Continua su questa linea e ti assicuro che potrai constatare che NON siamo
come tu pensi delle mele marce, dei colpevoli fra colpevoli e per questo
nasconderci gli uni dagli altri. Ti renderai conto che siamo CONTRO la
pirateria costi quel che costi.

 Per questo tuo intervento decisamente fuori luogo e decisamente fuori tono è
la dimostrazione che il ban temporaneo era misura cautelativa ANCHE nei tuoi
confronti. Ho appoggiato la linea morbida ma ora chiedo che quanto
verbalizzato per te e Walter, valga solo per Walter e che la tua domanda di
iscrizione all'associazione sia rivista. Se il consiglio accetterà di
discutere la tua domanda e sarà rifiutata ti restituiremo i soldi già
versati.


> Io sto imparando, ma ho anche dato molto: ho postato configurazioni su=20
> programmi e ADSL, ho postato un report del Linux@Work di milano, ho CONDI=
> VISO=20
> UN MIO SITO PER IL DOCUMENTO DEI WINBUSTER
>
> E tutto questo andra' perso, come lacrime nella pioggia.

 Tutto questo è stato perso perchè hai deciso di violare il codice civile,
non il regolamento della lista che sarei stato ben felice di spiegarti.
 Proprio per evitare che ANCHE il nostro lavoro sia disperso come "lacrime
nella pioggia" (Blade Runner) ho dovuto provvedere ad allontanarti dalla
lista.  Farfugli e non capisci.  È sempre più grave.
 Alla tua citazione rispondo con "il silenzio sarebbe stato d'oro, ma hai
preferito la parola di pietra".
 Sei tu il primo che scagli pietre contro te stesso... continui, insisiti...
per favore vallo a fare altrove.


> Io ho sbagliato (anche perche' mi avete messo nelle condizioni di poter=20
> sbagliare), ho ammesso la colpa e IMPARATO DAL MIO ERRORE ma voi NO, non =
> vi=20 bastava, dovevate giocare a fare i grandi dirigenti.

 No. Non hai imparato.
 Nemmeno dopo averti bannato e chiesto di aspettare la nostra decisione hai
imparato.
 TU NON HAI IMPARATO NULLA !


> Beh, tanti saluti.
> Non torno piu' su questa ML, non torno piu' al corso, avete perso un pezz=
> etto=20 di comunita'. O forse siete voi che ve ne state allontanando.

> Non so se questo messaggio sia On topic oppure no, del resto mi sono
> POTU=TO=20
> iscrivere senza che nessuno mi dicesse quali sono le regole.

 PUOI anche introdurti in casa mia senza invito se pensi che il poterlo fare
sia DIMOSTRAZIONE di qualcosa.
 È ora di finirla di trovare gente che manca alle regole di buon senso prima
ancora che alla legge e poi si giustifica dicendo: "non sono in grado di
intendere e volere perchè non so... non mi spiegano..."

 La responsabilità delle tue azioni è SOLO TUA e se fossi un uomo (maturo) lo
avresti imparato da tempo.
 Finiscila di fare il bambino offeso che non sapeva, sei maggiorenne ed è ora
che questa cosa ti sia chiara.

 Se poi pensi che noi iscritti, soci, simpatizzanti abbiamo come te scheletri
nell'armadio e per questo dovremmo tollerate di tutto... beh non è così e
puoi scordartelo. Le persone iscritte qui NON sono "giudici", "poliziotti" o
"santi" (anche se non si entrerà nel merito dell'accaduto  a meno che non sia
tu a volerlo e a farlo) non significa che si debba tollerare l'abuso di
questo servizio per scopi che non hanno nulla a che fare con l'associazione.

 Tutto quello che ti avremmo chiesto era stare fuori dalla lista per 7gg (più
che altro per problemi tecnici) e chiedere scusa per essere riammesso.
 Ma evidentemente tu non vuoi imparare, tu vuoi essere servito, scusato
sempre e perdonato subito.

 Se non vedrai altre risposte ai tuoi messaggi non ti stupire... credo di
essere stato esaustivo.

--

  ,__    ,_     ,___    .-------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
  ||_)   ||\    ||_    /     Proud Member & Master of the LUGGE    |
  || \   ||¯\   ||¯      linuxgrp: http://lugge.ziobudda.net       |
  ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °    homepage: http://digilander.iol.it/robang |
\ Roberto A. Foglietta   icq uin : 1087 18 257, E=s*aurimento²     |
 `---------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'

Contro la censura on-line firma la petizione:
 http://www.punto-informatico.it/petizione.asp

Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio
pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Art. 33. L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.

                                Estratto della Costituzione italiana.




Other related posts: