[Lugge] Re: verbale & son

  • From: Giuliano <BIPIEFFE@xxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Thu, 23 Jan 2003 08:16:44 +0100

Scrivo per una sola volta nella lista pubblica.
Questa mattina (sono le sette ed un quarto) ho letto sulle varie liste i commenti ed i pareri circa l'annosa questione dell'assemblea straordinaria del LugGe.
Seguo anche la lista glug ed ho rispetto anche per quelle opinioni, e ne tengo conto, con il massimo rispetto.
Sono giunto ad una considerazione per me ultimativa.
Sto per svestire i panni di presidente di un'assemblea straordinaria del LugGe, primo atto di democrazia rappresentativa che si é svolto nell'ambito di quest'associazione.
La partecipazione vi é stata. La proposizione pure. E' un atto perfetto di democrazia. Ma non basta.
Intendiamoci sono felice che sia stato formulato un complessivo consenso alla linea espressa dall'assemblea (e diversamente non sarebbe potuto accadere). Ma la cosiddetta democrazia, basata sul concetto di maggioranza, impone che vi sia la recisa volontà, da parte della maggioranza stessa, di vedere applicati i principi sorti dall'espressione della volontà popolare.
Io lavoro, come dice Foglietta, in un ente altamente burocratizzato, il comune. Ma nella burocrazia del comune, al di la di una valanga di carte che possono dire tutto ed il contrario di tutto, finisce per prevalere la realtà effettuale. Al di la delle delibere e degli ordini di servizio la sopravvivenza delle funzioni dell'ente é affidata soprattutto all'attaccamento al proprio lavoro manifestata da persone che sanno fare davvero il proprio lavoro.
Le chiacchere che ratificano il lavoro mirato di questi individui sono solo l'aspetto finale ed appariscente della vicenda. Se chi lavora sa fare il proprio mestiere l'atto democratico viene bene ed é gradito. Se avviene il contrario ben presto l'atto stesso va in obsolescenza e nessuno lo rimpiange.
Che cosa intendo dire? Non lo so..... Ma i fatti mi cosano....
Questa citazione, per chi ne conosce la fonte, é la sintesi di ciò che si vede al di fuori e che sembra il tutto. L'assessore Cangini di zelighiana memoria é una parodia molto umana del vero amministratore, posto li per spirito di servizio ad una causa giusta o sbagliata che sia. Ma, di qualunque estrazione egli sia, a parte qualche iniziale professione di fede, finisce per essere coinvolto e travolto dalla qualità del materiale umano che costituisce il suo ufficio, facendo molto bene se ha uomini che sanno. Se avviene il contrario la principale responsabilità é di coloro i quali lavorano davvero, magari senza sapere bene quello che fanno.
Chiusa la digressione circa la burocrazia viene attestato (é mia opinione beninteso) che la verità sia ciò che alla fine prevale, al di la dei cavilli, dei codicilli e dei cazzillli.
Io ho apprezzato il lavoro di Paolo. Tanto. Ha saputo interpretare il proprio ruolo perché sa ciò che fa, perché é un professionista. E lo ha fatto nonostante fosse stato trascinato in quell'avventura un po preso per il bavero.
E lo ha fatto nonostante siano stati espressi dubbi sul suo operato, senza offendersi e senza per questo dare forfait.
Si é comportato da uomo, Paolo. Perché é un vero uomo. E lo addito ad esempio.
La pubblicazione in formato 'aperto' del verbale costituisce la definizione del primo atto di democrazia rappresentativa del LugGe. E' il frutto di un lavoro di paziente collage che é riuscito a non mancare di rispetto ad alcuno, soprattutto alla verità, a non trascurare nulla che fosse noto. E' la sintesi di ciò che, in fine dei conti, é realmente il LugGe di oggi.
Si tratta di un primo atto di democrazia, dicevo. Cui necessariamente debbono seguirne degli altri.
Buon senso dice che non si può stare in paradiso a dispetto dei santi. Ed in questo mondo i santi non sono necessariamente dotati delle qualità di quelli veri. A volte i santi di questo mondo hanno un sacco di limiti caratteriali, hanno paura di se stessi, di ciò che c'é la fuori (ed anche dentro...). A volte delegano il pensiero ad organi non deputati a ciò. Ma hanno una volontà e, qualche volta riescono ad esprimerla. Tanto é avvenuto. La strada é stata intrapresa. I supposti gregari (nel senso di gregge acefalo) hanno dimostrato di avere delle idee e di volerle perseguire. L'importante é che ciò sia avvenuto.
Sono felice che si sia avuto il coraggio di rivendicare la paternità di ciò che l'assemblea ha disposto.
Il mio ruolo é finito. La pubblicazione del verbale é di fatto avvenuta. Cavilli e cazzilli sono atti amministrativi che può e deve svolgere il C.D.
Non scrivo in glug, anche se i ragazzi hanno espresso giudizi, non sempre benevoli, su quanto avveniva in casa nostra (come se le case di linux potessero essere tante ...).
Ma se la notizia di quanto l'assemblea ha saputo concludere giungesse loro, come avviene sempre peraltro, la cosa non mi dispiacerebbe.
Perché di giudizi furbetti in questi giorni se ne sono sentiti tanti. Ma al momento di dire: voglio questo e mi impegno in prima persona, forse, il nostro vice presidente é stato l'unico.
Roberto, anche se non condivido affatto i suoi fini, ha espresso una forte volontà di potenza ed i suoi esegeti invece non sono andati al di la della battutina sarcastica e pseudo intelligente.
Io dalla vicenda ho imparato qualcosa e ne farò tesoro.
Dico ancora grazie a Paolo ed a chi ha espresso chiaramente la propria volontà assumendosene la responsabilità.
Dico grazie anche a chi pensa ma non osa dire. C'é sempre tempo per crescere....
Grazie al Cielo é finita......
Ciao
Giuliano


dixie wrote:

Carissimi, vi annuncio che mi sono formalmente rotto le palle, per cui
ho forwardato l'originale del verbale, scritto in formato aperto, a
Giuliano che potrà, se vorrà, apportarvi tutte le modifiche che riterrà
opportune.
Riguardo agli originali cercherò di farveli avere (non prometto però di
riuscirvi sabato).
Poiché ho di meglio da fare mi asterrò da fare ulteriori commenti.
Per me Linux rimane e rimarrà un bellissimo O.S., né più né meno.
Il Lugge (o come ....o si scrive) un insieme di persone che hanno come
hobby il predetto O.S., né più né meno.
Nessuna crociata né missione (per quelle c'é il Don).
A presto

Paolo



======---------- Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento http://www.lugge.net/soci/index.php?link=nifesto.htm#list

Archivio delle e-mail postate in lista http://www.freelists.org/archives/lugge/

Modifica dell'account su freelists http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi

----------======

Orari di apertura della sede e come arrivarci: http://www.lugge.net/soci/index.php?link=de.htm






__________________________________________________
Do you Yahoo!?
Yahoo! Mail Plus - Powerful. Affordable. Sign up now.
http://mailplus.yahoo.com
========---------- Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list


Archivio delle e-mail postate in lista http://www.freelists.org/archives/lugge/

Modifica dell'account su freelists http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi

----------========

Orari di apertura della sede e come arrivarci: http://www.lugge.net/soci/index.php?link=sede.htm


Other related posts: