[Lugge] Re: sede per linuxiani

  • From: asettico <roberto.vichi@xxxxxxxxx>
  • To: LUGGe <lugge@xxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 10 Nov 2004 15:38:51 +0100

Roberto A. Foglietta wrote:

 Rileggiti il mio post e capirai che non contestavo l'uso di quel luogo:

 http://www.freelists.org/archives/lugge/11-2004/msg00026.html

ma ho contestato a Cristiano il modo con cui conduce le sue pubbliche relazioni mettendo in imbarazzo le persone che "godono" dei suoi servizi. Forse tu, Marina e Cristiano non ve ne accorgete di questo imbarazzo, pensate sia polemica, alterigia...
...pensatelo. Io penserò che siete filocomunisti perchè questo è il messaggio, nemmeno tanto subliminale, che si legge nei vostri inviti a partecipare alle attività del neo lug tigullio. È questo che vuoi?
;-)

Mi permetto una semplice nota, dal momento che seguo la lista "da remoto".

Pur definendomi "di sinistra", a me non è sembrato che chi propone quel tal
luogo d'incontro abbia mai voluto alimentare interessi paralleli, di _quel_ negozio, di _quella_ ideologia, di _quella_ corrente di pensiero, ecc. ecc. (che poi lo faccia personalmente, sarà un po' affar suo).


A _leggere_ la tua risposta, sembra invece che critichi proprio il tipo di luogo: la sede svolge attività che con GNU/Linux non c'entra nulla? Ekkissenefrega, serve un punto d'incontro comodo e gratuito (qua sì che la gratuità è fondamentale, belandi). Se il proponente conosce quel posto e quelle persone, cosa cambia? Che gli eventuali partecipanti saranno automaticamente iscritti a qualche morboso partito non appena varcheranno la soglia? Mmmmh... :-\

Lo stesso discorso si potrebbe fare per la precedente sede di incontri del LUGGe ed attuale sede del LD2004. Cosa dovrei pensare? Saranno ammessi solo individui con una qualche idea? Che GNU/Linux aiuta le missioni? O:-)

Scusa, data la mia lontana partecipazione non voglio criticare nessuno, è solamente un'osservazione, come ho premesso fin dal principio. Tra l'altro, e chiudo, conservo un bellissimo ricordo del Tempietto, dal momento che, in giovine età, frequentai proprio in quell'Istituto le superiori (ed il corso di informatica, che mi aprì le porte a quella che sarebbe poi diventata la mia professione).

Lunga vita e prosperità. _\\//

Ti rispondo con un aforisma mio personale: "prima di scrivere bisogna avere imparato a leggere"

Anche se, normalmente, le 2 cose avvengono contemporaneamente. ;-) -- asettico ~~ [ http://milug.org/ - Milano Linux User Group ] GPG-keyid ~ [ 1024D/1CB926BA 2003-11-29 ] http://keyserver.linux.it/pks/lookup?op=index&exact=on&search=asettico

Other related posts: