[Lugge] Re: proposta di corso e "linea guida"

  • From: Roberto A.F. <robang@xxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 26 Sep 2003 12:53:04 +0200

On Fri, 26 Sep 2003 02:26:12 +0200
Stefano Sartini <root@xxxxxxxxxxxxx> wrote:

> Simone Ravarotto wrote:
> 
> > Il lun, 2003-09-22 alle 04:37, Stefano Sartini ha scritto:

> Il punto è semplice: vogliamo insegnare a scegliere dei pacchetti o 
> vogliamo insegnare i PRINCIPI in base a cui si fanno certe scelte?
> E soprattutto, a chi li vogliamo insegnare?
> 

 Rispondo ad entrambi, anche se quoto solo parte del tuo msg, uma so
come
spunto le tue frasi.

 Ognuno qui vuole (o vorrebbe insegnare) all'altro!
 Quando si percepisce l'altro messaggio come una sfida ricordiamoci che:

 - possiamo avere frainteso
 - possiamo essere stati fraintesi
 
 Ma soprattutto ricordiamoci che la competizione "sono io il più bravo
ed insegno" è un retaggio infantile, magari utilissimo perchè i bambini
imparano molto più in fretta degli adulti, però prendetelo con
__sportività__ e con __umorismo__.

 /Quest'ultimo, non è un consiglio, è un ordine supremo e con relativa
minaccia di punizione: "altrimenti metterò in campo il mio esercito di
soldatini di stagno e vi farò guerra finchè non avrò conquistato tutte
le vostre bandierine!"/
 :D

 Per me urpmi e l'installazione mdk sono due oggetti molto sconosciuti,
o meglio ci sono molti luoghi comuni su questi due 'oggetti'. I luoghi
comuni (o bende sugli occhi, per usare un riferimento sempre dallo
stesso mail) sono ciò che ci fa pensare che qualcosa non possa essere
usato... eppure... 

<ora insegno IO, io, io, trallalà>
 A proposito di MDK come server, l'installazione testuale (esiste!) in
modalità esperta di mdk offre la possibilità di installare con
_pochissime_ scelte una base abbastanza striminzita di pacchetti che
sono ulteriormente riducibili mediante un semplice script (già inviato
in lista).  
 L'input dello script (cioè la lista dei pacchetti ulteriormente da
togliere) è un lavoro che prende 30 minuti e si fa una volta solamente
(per ogni versione di mdk quindi mediamente 3 distro/anno = 90
minuti/anno, anche meno se la prima volta ti scrivi uno script che per
ogni pacchetto, di quei pochi già installati, ti mostra la descrizione e
l'opzione elimina/mantieni che memorizza sulla lista in questione).
 Il problema della compilazione è avere la macchina di sviluppo e il
tempo per compilare (ricordatevi l'esempio del muletto da 166MHz). 
</ora insegno IO, io, io, trallalà>

 Più genericamente ma più saggiamente possiamo dire che la scelta gli
strumenti e il loro uso, oltre ai gusti personali, è un fatto di
obbiettivi che si vogliono raggiungere: tempo di installazione, tempo di
manutenzione, livello di sicurezza, quanto e quale hw abbiamo a
disposizione, chi lo userà e per cosa. In ambito commerciale si aggiunge
poi il parametro costo (indicizzato come vi pare, per parti, per TCO,
etc.)

 Ripeto: per me, ed anche per Gianluca Lini che ho sentito, le due
piattaforme sono equivalenti le possiamo usare entrambe.
 Come presidente sono tenuto a preoccuparmi un po' di più di cosa
succederà _dopo_ se la piattaforma sarà Slack e di chiedere agli
insegnati di condividere con me questa preoccupazione e trovare ad essa
una risposta soddisfacente.
 
 


 Ciao,
-- 
   ,__    ,_     ,___   .-------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
   ||_)   ||\    ||_   /      Proud Member & Master of the LUGGE   |
   || \   ||¯\   ||¯     linuxgrp: http://www.lugge.net            |
   ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °   homepage: http://digilander.iol.it/robang |
\  Roberto A. Foglietta  reg num : #219348 by the Linux Counter    |
 `---------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'
========---------- 
  
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento 
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto
 
 Archivio delle e-mail postate in lista 
 http://www.freelists.org/archives/lugge/ 
 
 Modifica dell'account sulla lista LUGGe 
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list
 
  

Other related posts: