[Lugge] Re: linux e notebook

  • From: "Roberto A. Foglietta" <me@xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Wed, 22 Sep 2004 09:06:08 +0200

Matteo Lunardi wrote:

Roberto A. Foglietta ha scritto:
...

Debian è buona per farci sopra altre distro (infatti ce ne sono una marea) e tutte queste distro hanno diversi obbiettivi ma lo stesso approccio:
- drastica selezione di pacchetti
- script/interfaccie grafiche di configurazione/installazione
Cioè in pratica di Debian tolgono esattamente le prime 2 delle sue 3 peculiarità:
1 - cercare di includere tutto
2 - strumenti di admin "efficienti"
3 - tipo pachettizzazione .deb
È talmente evidente che solo dei sistemisti incalliti possono non accorgersene!
ROTFL
;-)


Anche se istintivamente i sistemisti fanno esattamente la stessa cosa:
1 - fanno selezione ed installano solo i pacchetti che gli servono e
di solito aggiornano solo quelli
2 - si fanno degli script personalizzati basati sui tools di debian
spesso con massiccio uso di cron
Cioè in pratica usano Debian per quello che è un serbatoio di opportunità a cui bisogna dare una forma.


Non ho moltissima conoscenza di debian, e sostanzialmente anch'io credo che ci abbiano messo troppa roba; mi sembra però totalmente scontato che un sistemista (non un newbie) selezioni i pacchetti che gli interessano anziché fare install all; idem per gli script personalizzati! Mdk non la conosco: quando la installi fai sempre l'installazione completa?

Scegli una tipologia di installazione o al più categorie di programmi da installare. Vai dal lanciare in rescue mode e installartela a mano, puoi sceglierti a mano ogni pacchetto attraverso interfaccia testuale, puoi usare l'interfaccia grafica o delegare tutto a lei ripartizionamento compreso scegliendo giusto nazione e tipologia d'uso.





<PROVOCAZIONE MODE: ON>

Ma la cosa più buffa in assoluto di debian è che per sostenere questo ruolo deve fare proselitismo e nel farlo ha bisogno di educare. Quel tipo di educazione porta le persone a diventare sistemisti di rete.

Fra le altre cose quindi i sistemisti di rete debianisti sono una comunità che cresce in base ad un ideale: collezionare software libero pacchettizzato .deb!!! Questo significa che se metti due inserzioni:
- cercasi programmatore UNIX/Linux con esperienza di almeno un anno
- cercasi sistemista UNIX/Linux con esperienza di almeno un anno
Se sei fortunato alla prima inserzione risponde UNA persona nel raggio di 500Km e *solo* 27 persone abitanti in provincia per la seconda. Ergo


Mah, fai una distribuzione che induca le persone a diventare programmatori... Però dovresti esserne contento; se non fosse così, i programmatori si ritroverebbero in alberghi di basso lusso a parlare con ex-sistemisti puzzolenti con la stessa t-shirt mai lavata da anni... :-)

Infatti sono contento, come dicevo in un'altra mail: mi ritendo un ragazzo molto fortunato!


 In ogni caso non si risponde in modo serio ad una cosa del genere!
 ;-)

È evidente che non ha senso, che è basata su stereotopi di sistemisti sporchi in maglietta e di project manager infighettati degni di ogni lusso e sfarzo che lasciano la password del loro plenipotenziario account appeso su un NOTE-IT nel monitor e poi si lamentano che il sistema informatica non va per una beata fava!
;-)



Ciao, -- Roberto A. Foglietta http://www.roberto.foglietta.name http://www.lugge.net ICQ#: 108718257

========----------

Archivio delle e-mail postate in lista
http://www.freelists.org/archives/lugge/

Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
http://www.lugge.net/index.php?mod=cosa_facciamo/gruppo_di_discussione

Modifica dell'account sulla lista LUGGe
http://www.lugge.net/index.php?mod=cosa_facciamo/gruppo_di_discussione#list



Other related posts: