[Lugge] cultura generale...

  • From: "Choppo Man" <choppoman@xxxxxxxxx>
  • To: <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Sat, 22 Dec 2001 14:09:46 +0100

Come da oggetto :-P

Il software presentato come il più sicuro della Microsoft ha un "buco" dal
quale i pirati possono controllare il pc

          Brutta falla in Windows XP
          porta aperta per gli hacker

          di RICCARDO STAGLIANO'


          ROMA - Non c'è
          orgoglio aziendale
          che sopravviva alla
          sapienza degli
          hacker. Windows
          XP avrebbe dovuto
          essere, oltre a tutto
          il resto, incopiabile e sicurissimo. Tre giorni
          dopo il suo lancio, però, nel Sud-est asiatico
          copie pirata si vendevano per strada e oggi,
          a meno di due mesi dalln presentazione, la
          sicurezza è stata messa seriamente in
          discussione da un difetto che espone il pc di
          chi lo usa ad attacchi esterni di vario genere.

          E questa volta che il problema esista, e sia
          serio, nessuno lo mette in dubbio, neppure
          alla Microsoft. Sul sito della casa di
          Redmond è stata messa a disposizione una
          "patch", una "pezza" informatica per tappare
          il buco che consentirebbe agli hacker di
          entrare nel computer, rubare o distruggere
          file o installarvi software per comandarlo a
          distanza ed eventualmente trasformarlo in
          una rampa di lancio per attacchi contro altri
          siti.

          Il capo della sicurezza della compagnia di
          Bill Gates, Scott Culp, ha invitato "ogni utente
          di Windows XP ad agire immediatamente"
          per rimediare a quella che ha definito "una
          vulnerabilità estremamente seria". Ma anche
          chi adopera Windows 98, 98SE e Millennium
          Edition e ha installato l'Universal Plug and
          Play corre rischi analoghi. "E' la prima
          minaccia di presa di possesso a distanza di
          un sistema Windows - ha proseguito Culp -
          di cui sia a conoscenza".

          La falla è stata scoperta da tre giovani
          esperti di sicurezza informatica della "Eye
          Digital Security Inc." di Aliso Viejo
          (California), guidati dall'ex hacker Marc
          Maiffret, di 21 anni. "E' un problema molto
          serio, perché un hacker può riformattare il
          tuo disco rigido o copiare tutto ciò che digiti
          sulla tastiera", ha spiegato Maiffret, che ha
          dimostrato ai media americani come sia
          possibile prendere il controllo di un pc che
          utilizza Windows XP e utilizzarlo, per
          esempio, per lanciare attacchi contro i siti di
          agenzie federali americane.

          Microsoft ha venduto più di 7 milioni di copie
          di XP solo nelle prime due settimane dopo il
          lancio del prodotto, il 25 ottobre scorso, e ha
          puntato buona parte della sua campagna di
          marketing proprio sulla rinforzata sicurezza.
          Un aspetto centrale con il proliferare delle
          connessioni a banda larga e "always on"
          (l'Adsl, ad esempio), per cui si è sempre
          collegati ed è come avere una porta sempre
          aperta sulla rete. E per il quale XP
          prevedeva un Personal Firewall, un sistema
          di protezione generalmente utilizzato dalle
          aziende e adattato per l'occasione alle
          esigenze private ma che, evidentemente,
          non è bastato.

          (21 dicembre 2001)


<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/benvenuto.html



Other related posts: