[Lugge] Re: chroot

  • From: ianezz@xxxxxxxxxx
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 15 Apr 2002 11:25:07 +0200

Luca gsp, pigiando tasti a caso sul citofono, ha scritto:
 > E' una impostazione comune a tutti i programmi

Mettiamola cosi`: ogni processo ha un proprio concetto di qual e` la
directory principale (o meglio: ha un proprio concetto di qual e` il
dispositivo e l'inode che per lui e` la directory principale), e
questo attributo viene ereditato dai processi figli.

Col comando ``chroot'' puoi avviare un processo che ha un concetto
diverso di directory principale, che poi viene ereditato dai processi
avviati da quest'ultimo.

L'unico inconveniente e` che nella ``nuova root'' devi copiare le
librerie e tutto quanto serve per far funzionare il programma (non
possono essere link simbolici, perche` sarebbero comunque relativi
alla nuova directory principale - e dunque non verrebbero risolti, ed
e` il caso che non si tratti di hard link, perche` eventuali modifiche
a questi si ripercuotono anche fuori dalla chroot jail).

Tra l'altro, mi pare che non si possa montare /proc piu` di una volta,
per cui nella chroot jail non potresti avere un altro /proc
-- 
 |   \    \  | ___|_  |_  | ianezz AT sodalia.it
 |  _ \  | \ | _|    /   /  Visita il LinuxTrent a
_|_/  _\_|  _|____|___|___| http://www.linuxtrent.it

<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

----------========>
 Incontri in sede: martedì 15:00-18:00 e sabato 9:30-12.30
 

Other related posts: