[Lugge] Re: adore

  • From: "Roberto A. F." <robang@xxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 04 Jun 2001 22:19:49 +0200

sebino wrote:

> Avete già visitato questo  sito?
> http://www.sans.org/y2k/adore.htm

> oppure
> http://www.sans.org/y2k/ramen.htm
> oppure
> http://www.sans.org/y2k/lion.htm
> alcuni lo sanno che i problemi (virus e vermi)ci sono anche per linux ma
> preferiscono tenerlo nascosto per poter agire indisturbati.

sono tutte varianti dello stesso virus:

 Adore is a worm that we originally called the Red Worm. It is
 similar to the Ramen and Lion worms. Adore scans the Internet
 checking Linux hosts to determine whether they are vulnerable
 to any of the following well-known exploits: LPRng, rpc-statd,
 wu-ftpd and BIND. LPRng is installed by default on Red Hat 7.0
 systems. From the reports so far, Adore appears to have
 started its spread on April 1.

 Tutti sono basati su servizi bacati "...well-known exploits" e ne fa
l'elenco.
 Non ne sono certo ma per tenersi al riparo da queste infezioni  credo basti
seguire gli aggiornamenti dell aporpria distro ... personalmente quando trovo
una notiza del genere vado sugli upgrade MDK e se l'upgrade non è disponibile
lo trovo il giorno dopo e il lunedì sucessivo.
 Nel frattempo conviene per chi sta on-line come te di abbattere il servizio
explotabile.

Ciao,
--

  ,__    ,_     ,___    .-------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
  ||_)   ||\    ||_    /     Proud Member & Master of the LUGGE    |
  || \   ||¯\   ||¯      linuxgrp: http://lugge.ziobudda.net       |
  ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °    homepage: http://digilander.iol.it/robang |
\ Roberto A. Foglietta   icq uin : 1087 18 257, E=s*aurimento²     |
 `---------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'

Contro la censura on-line firma la petizione:
 http://www.punto-informatico.it/petizione.asp

Art. 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio
pensiero con la parola,lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Art. 33. L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento.

                                Estratto della Costituzione italiana.




Other related posts: