[Lugge] Storia di un hard disk e di un topo [lunga]

  • From: Lo'oRiS il Kabukimono <lo_oris@xxxxxxxxx>
  • To: lugge <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 4 Sep 2002 01:28:17 +0200

Era circa il 1991, ed arrivò un 386. Insieme al 386 c'era un topo, di
marca Genius, che veniva accompagnato dai suoi driver ufficiali. Questi
purtroppo erano molto vecchi, tanto che erano su dischi da 5"1/4 e,
quando ne ebbi bisogno ¹, me li dovetti far passare su dischetti da
3"1/2 da un amico.

Facevano un effetto "tipo gpm", + un menu che forse era fatto bene ma
che non ho mai usato, ma erano così vecchi che dosshell si lamentò e
disabilitò il mouse piuttosto che usarli.

Poi circa 2-3 anni dopo arrivò il P/75 Olivetti, con il suo mouse
Olivetti, ma senza driver. No problem! Ho i vecchi driver Genius,
continuerò ad usare quelli per dos.

Ed avevano qualche bug / conflitto con altri programmi: in pratica se
aprivi un programma "tipo edit", usavi il mouse in quel programma,
chiudevi il programma e muovevi di nuovo il mouse... blocco completo del
sistema.

Ed avete presente quelle scene:
"tò guarda un bottone"
"NON PREMERLO!"
"eh?" click!
BOOOOM!!!

Ecco ho detto ad un mio amico "non toccare il mouse!" e lui "eh?".
Blocco totale, vabbè riavvio.

Disco non di sistema.

Ecco io mi ritrovo con un pc che non va, e lui pensa solo che non dovevo
perdere tempo al pc e dovevamo finire la relazione di fisica.
Cioè, il mio pc non parte, e "tentare di aggiustarlo e recuperare tutti
i dati" è una perdita di tempo, e sarei dovuto andare a casa sua per
continuare la relazione di fisica.
Vabbè questione di punti di vista: lui è andato a casa sua, e io sono
rimasto con un pc con dei problemi troppo grandi per "me all'epoca".

Dopo qualche giorno (non ricordo di preciso) viene un mio amico a
sistemarmi il tutto - e a vendermi della ram usata a buon prezzo, per
l'epoca - ed insomma più o meno si sistema. Su 600MB di hard disk 100
risultavano "settori danneggiati". Eh? Settori danneggiati da un
software? Stiamo scherzando? Formattiamo e rifacciamo scandisk, ed i
settori danneggiati rimangono... bo evidentemente era un driver TROPPO
vecchio...
E da allora ho cominciato a cancellare quel driver da tutti i posti
(tanti) dove lo avevo messo... tanto poi ne ho trovato un altro... prima
tenevo comunque delle copie, poi ho cancellato anche quelle...

Estate 2001, un anno fa.
Spatega, questo è il nome che si è preso il P/75 dopo che l'hd si è
rovinato, ora si trova al mare insieme al 386, che ribattezzammo "Da
Kalkulator - Powered by solar batteries". Decido di installarci Linux, e
porto i due cd che avevo della RH 7.0 , ma il lettore cdrom Creative4x ³
non ne volle sapere di leggere i cd, masterizzati chissà in che modo
strano da un mio amico.

Quest'Estate 2002.
Ce la devo fare, Spatega avrà Debian installato. Porto i cd di Woody, ma
non fa boot da cd. Ah bè in ogni caso prima di installare devo salvare i
dati che ci sono sul disco... libero spazio... installo fips... ma fips
non va, mi da un errore riguardo alla fat... mi abbasso al livello di
usare pqm... ma niente pure quello.

Qualche giorno fa.
Smanetto un po' e mi convinco di aver risolto il problema e di poter
usare fips, allora decido di liberare il più spazio possibile su disco:
"cd \windows\system"
"upx *.*"
sta andando, e sembra funzionare... così decido di lanciare un altra
finestra di dos e lanciarlo in contemporanea su altre directory, e poi
andarmene a fare un giro. Lancio upx e non succede nulla. ^C su quello
già attivo, lo rilancio, e non succede nulla. Riavvio riprovo e nulla.
Fanculo formatto tutto salvando solo i dati essenziali su dischetto,
l'unico dischetto che ho qua ¹¹.

Faccio partire l'installer usando il programma che fa il boot di linux
partendo da dos, e partiziono l'hd, ok. Ops, ho dimenticato lo swap,
ripartiziono. "Ehi bello, il kernel non è riuscito a rileggere la
tabella delle partizioni, riavvia, và!". No ciccio non c'ho voglia...
stattene! Provo ad andare avanti ma non va, quindi riavvio...

Mentre il sistema si riavvia mi rendo conto che non avrebbe trovato un
sistema bootabile... Disco non di sistema... Amen lo porto a Genova.

Oggi, 3 Set 2002
Metto l'hd in Lano, il mio pc "primario", e faccio partire l'installer,
installando sull'hd di Spatega il base-system. Gli ultimi 100MB fanno da
"partizione a parte non usata", ma c'erano altri tot settori danneggiati
a babbo nel disco, che non sono stati trovati.
Vabbè controllerò meglio. Oh, avrò eseguito in totale troppi controlli
con "e2fsck -c -c -v"... NEANCHE UN SINGOLO BIT DANNEGGIATO... TUTTO A
POSTO. ANCHE NEGLI ULTIMI 100MB. Riarrangio le partizioni per includere
anche quelli e VAFFANCULO a quello m$-scandisk cazzone che si era
convinto che ci fossero degli errori... o ci sono davvero?

[ ... C O N T I N U A ? . . . ]

¹ Autocad 4 ² - bello - e Win 3.0 - inutile - andavano anche senza
driver.

² L'exe poi venne danneggiato da un virus... qualcuno ce l'ha?

³ che davano con la SB16... avrebbe dovuto essere un 2x, ma l'avevano
finito... che culo! :)

¹¹ e che fottuto bastardo ha troppi setori danneggiati... avevo creato
mastermind per giocarci e il file si interrompe a metà... non c'è modo
di recuperarlo, vero?

-- 
"In the streets on Halloween / The spirits will arise
 Make your choice, it's hell or paradise"
 - Helloween - Halloween
                                . /\ °
Real Name: Lorenzo Petrone       <* >
Web: digilander.iol.it/lano666    \/ ·
========----------
 
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://www.lugge.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

 Modifica dell'account
 http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi 

----------========

 La sede e` aperta ogni martedi` pomeriggio 14.30-18.00
 http://www.lugge.net/soci/sede.htm
 


 

Other related posts:

  • » [Lugge] Storia di un hard disk e di un topo [lunga]