[Lugge] Re: [SUPER-OT] il tramonto dei dubbi (era Re: [OT] Film de paura)

  • From: Stefy <stefy71@xxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 25 Oct 2004 14:59:31 +0200

Quando ti ci metti sei irresistibilmente prolisso!!
Questo e' un argomento in cui posso dire la mia!



robang wrote:



Io so che se leggi la storia in ordine cronologico la conosci. Se la procedi in ordine inverso la capisci. Da ciò segue, ma non in maniera banale [1], che se un uomo avesse accesso alle informazioni future comunque non è detto che potrbbe sfruttarle per il futuro ma sicuramente avrebbe una visione più chiara del presente.

Non potrebbe far altro dal momento che conoscere il futuro non vuol dire avere la certezza assoluta che le cose andranno cosi'. Come hai fatto notare, esiste la variabile imprevedibile che potrebbe far cambiare il futuro da qui a cinque minuti.

L'unica teoria non locale (vedere futuro = possibile) e stocastica (cioè che preveda il caos) è la meccanica quantistica.

Di nuovo la teoria dei quanti?? A proposito, quando me la finisci di spiegare? Apparentemente e' la cosa fisica piu' vicina all'esoterismo...


Ora se uno leggesse un po' di letteratura sugli esperimenti di frontiera nel campo della meccanica quantistica (ad es.: teletrasporto di particelle elementari) si renderebbe conto che le informazioni che viaggiano più veloci della luce posso esistere ma non possono essere sfruttate in maniera pratica prima di un certo lasso di tempo (ergo non sono immediatamente utili a fini concreti).

Non so spiegarlo bene' ma mi pare ovvio che sia cosi'.


Allora l'interrogativo "quale uso del conoscere il futuro" comincia ad avere sfumature più esoteriche che non pratiche. Una persona che conosca il futuro ma dubita (razionalmente) di questa sua capacità potrebbe fare un gioco: <<facciamo in modo che io mi trovi sempre là dove accade un fatto "importante e positivo" in questo modo gli altri riconosceranno in me l'autore/attore di tale fatto>>.

Sai cosa succede? Che attribuirebbero al "veggente" la facolta' di provocare venti lieti o peggio ancora disgrazie... Non prenderebbero in considerazione che lui si limita a trovarsi dove e quando aveva previsto l'accadimento di qualcosa. Questo vanifica il tentativo di ricondurre il tutto ad una sfera razionale.



Ammesso che tali persone abbiano tali capacità di intervento una domanda mi sorge spontanea: perchè dovrebbero intervenire?
Diciamo che non conosco una ragione a questa domanda, di per certo so che l'interesse personale difficilmente può essere una valida motivazione. È molto più probabile che una persona si faccia passare per "veggente" per comparire in TV o per truffare gli altri piuttosto che un eventuale veggente sfrutti il suo dono per accumulare ricchezze.

Vero! I veggenti veri non chiedono soldi se non un obolo in onore della tradizione.



A questo punto, sempre immaginando, posso darmi una sola risposta: tali persone sono costrette ad intervenire ed in maniera assai pesante sul futuro per ritornare alla condizione di "uomini" e dopo averlo cambiato smettere di conoscere il futuro. Oppure non intervengono, salgono su una montagna e si ritirano in eremitaggio dentro ad una grotta.

O semplicemente ignorano il tutto... A questo punto si puo' anche pensare che il futuro prevedeva che loro potessero vedere il futuro... sorry per la frase contorta.



 ...ritorno nella mia grotta a pensare!
 ROTFL
 ;-)

e io sulla mia colonna da profeta a meditare!


Ciao,


Bye!
Stefania

========----------

Archivio delle e-mail postate in lista http://www.freelists.org/archives/lugge/

Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento http://www.lugge.net/index.php?mod=cosa_facciamo/gruppo_di_discussione
Modifica dell'account sulla lista LUGGe http://www.lugge.net/index.php?mod=cosa_facciamo/gruppo_di_discussione#list



Other related posts: