[Lugge] Re: R: [xxx@disi.unige.it: software Microsoft]

  • From: "Choppo Man" <choppoman@xxxxxxxxx>
  • To: <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Sun, 14 Apr 2002 14:33:20 +0200



> Due chiarimenti:

Vorrei intervenire in quanto attualmente dipendente dell'Università e, nello
specifico, in quanto il mio capo è il Preside della Facoltà di Scienze dalla
quale dipendono i corsi di Fisica e informatica, ad esempio.


> Abbiamo diverse alternative:
> 1) Facciamo una petizione e ci presentiamo al cospetto del capo del
> CSBMI e gli parlaimo 'a quattr\'occhi'

Poco utile dal mio punto di vista ma da tentare; infatti in quanto
"studenti" oltre che esponenti di una associazione si può fare valere un
qualche diritto...

>
> 2) Organizziamo un servizio per conto nostro, tenendo i cd ad esempio
> dai tecnici al secondo piano con un quadernetto per le registrazioni
> (credo che la cosa sia fattibile)

Per questo se volete mi offro in veste ufficiale per chiedere al mio capo in
modo "SPECIFICO"  di organizzare un tale servizio presso il Centro di
Servizi della Facoltà di Scienze, in qualità di responsabile della gestione
"bibliotecaria delle "distro", oltre che, eventualmente di documentazione
relativa.

>
> 3) Ce ne freghiamo, tanto il servizio c'e' gia' a fisica, al massimo lo
> pubblicizziamo un po'.

Cosa saggia da fare comunque....

>
> 4) Proposte....

La mia la ho appena fatta; leggete dopo per il resto....

>
> Quindi il problema e' solo per il prestito, i computer per gli studenti
> o sono in dual boot Red Hat/Windows2000 o hanno solo Linux, di server
> Windows ce n'e' uno solo e l'altro e' un Solaris e la stampa da Linux
> non e' cosi' terribile (a me funziona meglio di quella da windows,
> l'importante e' ricordarsi sempre di mandare in stampa un postscript,
> molto utile per questo e' a2ps).

Non voglio entrare più di tanto nel merito di questo; non posso riferire più
di tanto quanto ho appreso sul funzionamento "interno" delle responsabilità
in ambito tecnico per i vari dipartimenti.
Ho letto senza intervenie prima i msg relativi a questa vicenda e, se pur
con qualche remora, intendo esporre la mia opinione:

Per farvi capire cosa intendo tenete conto di alcune osservazioni generiche
e assolutamente non riferite a "persone in particolare"; prego chi legge di
intenderle come uno sfogo personale...niente di più.

- ho conosciuto dei colleghi che dicono: "Che bello! Con M$ sei sicuro di
avere sempre in mano il conteggio delle licenze e poi puoi proporre con
sconti i loro prodotti agli studenti"............

- ho conosciuto dei colleghi molto esperti in mondo Solaris - Linux ( e per
esperti intendo che a volte non riesco neanche a capire come riescono a
risolvere certi problemi e che mi hanno spiegato e fatto capire tante cose)
che hanno modo di lamentarsi per quanto messi quasi in "mobbing" (almeno per
come la penso io) visto le scelte prese da altri colleghi più capaci a
muoversi in certe realtà.......e capite quello che volete capire.....

- per farvi capire chi sono i referenti tecnici pensate all'ultimo corso
sulla sicurezza organizzato per questa specifica "figura professionale"
all'interno dell'Ateneo genovese; ci sono amministrativi e addirittura
ricercatori che sono "referenti tecnici". Chi si occupa a tempo realmente
delle macchine è spesso demotivato oppure diversamente interessato (non sono
rari coloro che lavorano part time e che hanno ditte di assistenza comp
OVVIAMENTE pro M$).

- devo gestire un aula informatica presso il centro di servizi di Facoltà;
per ora è poco più di una schifezza basata su 6 NT workstation con macchine
vaenti in media 22,6 Mb di RAM!!!
Ho pressioni infinite perchè il tutto venga realizzato esclusivamente con
prodotti M$.
Secondo voi perchè mi sto impegnando in sede LUGGE su Samba? Perchè se
voglio "almeno" mettere il server su Linux nell'aula da me gestita devo fare
delle prove.
Per esempio uno dei più grossi problemi è proprio la gestione delle quote di
stampa; dopo mesi di ricerche forse ho trovato anche una soluzione basata su
CUPS. Ma sapete la cosa bella? IO non ho neanche un computer "mio" nel senso
di assegnatomi dalla struttura. IN pratica all'Università NON POSSO fare le
prove che mi servirebbero per realizzare una rete con SAMBA server
controllore di quote di stampa CUPS ovviamente su linux e client windows (
ho il target limitato a studenti di facoltà ben poco informatiche (biologia,
geologia scienze ambientali e naturali) anche se il concetto stesso di
studente universitario che non "conosce" il computer mi ripugna...).

- detto questo penso anche a un possibile mirror dello splendido lavoro che
sta facendo Daniele sul server della Sede per quanto riguarda la
documentazione su linux; in altre parole appena avremo di nuovo una vita
tranquilla per quanto riuguarda i servizi server potrei proporre di gestire
un virtual host dedicato alla documentazione; di fatto questo sarà
difficile....ma voi avete avuto qualcosa di facile nella vostra vita? Io no
per cui vedrò cosa si potrà fare.....

Non pensate che dall'altra parte ci sia solo miopia o mancanza di voglia di
fare....non è così semplice come sembra.....


bye

choppo




-


<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

----------========>
 Incontri in sede: martedì 15:00-18:00 e sabato 9:30-12.30
 

Other related posts: