[Lugge] Proposta di corso e di progetto

  • From: Roberto A.Foglietta <fogliettar@xxxxxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxx, , Coord LUGGE <coord_lge@xxxxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 28 Aug 2002 09:52:50 +0200

Ciao,

 molte persone fanno riferimento al LUGGE per la soluzione di particolari 
problemi, solitamente riguardanti installazione e configurazione di HW o SW, e 
finora i corsi tenuti al LUGGE sono sempre andati nella direzione richiesta. 
Abbiamo spiegato le basi dell'HW, dell'organizzazione dei dati sugli HD, del 
funzionamento concettuale dei sistemi operativi distinguendoli dagli 
applicativi, fatto lezioni di shell scripting (terminale) e ovviamente mostrato 
le procedure di installazione di LINUX.
 
 In definitiva installare e configurare un LINUX al giorno d'oggi e` piuttosto 
semplice ma nonostante le installazioni diventino sempre piu` automatiche e 
Windows-like sono sempre di piu` le persone che in fin dei conti si trovano ad 
avere problemi. Problemi che si sestendono nell'installazione e 
personalizzazione di applicativi.
 
 La mia personale opinione e` che sia relativamente semplice spiegare a un 
vecchio utente DOS, abituato a farsi gli upgrade HW a da solo, come installare 
un sistema operativo, usare la linea di comando quel minimo indispensabile e 
cosa sono le partizioni ma questi utenti sono ormai 'rari' e in genere sono da 
considerarsi degli esperti. Perche` un corso di 10 ore sull'installazione e la 
configurazione di Linux possa sortire un qualche reale effetto dovrebbe essere 
diretto a questo tipo di persone.

 Ho 10 anni di esperienza in installazione di PC HW e SW a volte mi resta 
davvero difficile riassumere in parole succinte certe 'esperienze' acquisite, 
in tal cose vale il detto faccio prima a farlo che a spiegarlo. Certo 
specialmente chi segue corsi universitari di informatica non si trova certo in 
difetto di parole a spiegare come funziona uno scheduler o l'organizzazione 
dati su un HD e l'esperienza da smanettoni che si portano dietro fanno in modo 
che tali informazioni convergano in una reale capacita` di sistemista (sto 
parlando di Daniele per chi non l'avesse capito) ma dubito che in generale 
queste informazioni (ammesso che vengano recepite al 100%) portino 
effettivamente degli utenti a digiuno di esperienza sul campo a diventare 
installatori.

 Anche se simili smanettoni fossero interessati a seguire un corso e lo 
portassero a termine con successo ci troveremo (nel migliore delle ipotesi) in 
sede 10 installatori che potrebbero giusto passare il loro tempo a installare 
server ma dubito ad amministrarli realmente in tempi brevi (e sopratutto ad 
amministrarli per terze parti). Per altro sarebbe anche fuori dagli obbiettivi 
del LUGGE quello di formare amministratori UNIX, piu` che altro si e` sempre 
sperato che i corsi di installazione di LINUX fossero sufficienti per le 
necessita` casalinghe e personali dei soci e che questi corsi rendessero 
l'approccio con LINUX piu` facile e quindi la sua diffusione piu` vasta.

 Di fatto la frequentazione della sede non e` a livelli entusiasmanti e i 
progetti comunque sono ritagliati su misura delle necessita` personali dei soci 
che quando va bene sono progetti interessanti e costruttivi ma in piu` generale 
banali problemi di configurazione e uso di migliori soluzioni SW piuttosto che 
no.

 ---------------------------------
 INIZIA QUI LA PARTE DA DIFFONDERE
 ---------------------------------

 Sono partito da questo presupposto per analizzare un progetto ed avanzare una 
proposta alternativa di corso di installazione Linux.
 Un corso base di programmazione C eventualmente seguito da un corso base di 
elettronica elementare che abbia come scopo quello di iniziare le persone a 
lavorare su un progetto di lungo respiro come quello di costruire un automa 
radiocontrollato con livello di intelligenza a bordo via via crescente.
 
 Considerate che all'inizio l'automa si ridurrebbe a un cavo null-modem (o 
Seriale incoricato) e eventualmente la gestione di micro-attuatori analogici 
mediante sk audio. Poi passo dopo passo anche con l'aiuto di Giuliano si 
passerebbe a controllare modem analogici e ad usare 2-ch FM Rx/Tx al posto del 
doppino per controllare (a vista) il movimento di un carellino motorizzato. Man 
mano che le competenze del gruppo e gli sforzi portino ad una reale 
realizzazione livelli di automatismo e quindi di complessita` verranno aggiunti.

 Il corso base di programmazione C oltre a trattare le basi classiche della 
programmazione

 - puntatori/vettori
 - strutture 
 - cicli (for/while)
 - semplici algoritmi

 avra` anche argomenti piu` sostanziosi come shared memory e gestione socket 
necessari a stabilire una conessione su cavo null-modem (far funzionare due PC 
come se fossero in rete usando solo un cavo null-modem richiede una lezione 
supplementare di aministrazione e configurazione di UNIX/reti ma visto 
l'argomento ristretto puo` essere impartita con efficienza). 

 Gli obbiettivi del corso sarebbero:

 1 - impartire le elementari nozioni di programmazioni (informare)

 2 - convincere gli studenti che utilizzare un formalismo (linguaggio C) e` 
qualcosa diu fattibile e persino divertente e creativo

 3 - trasferire la capacita` di dialogo verso (compilatore) entita` che per 
loro natura sono inflessibili sulla forma e completamente lassisti sulla 
sostanza (esattamente l'opposto del dialogo umano, quasi nessuno si preoccupa 
di essere 100.00% grammaticamente ortograficamente corretto ma si preoccupa di 
trasferire il concetto giusto, il compilatore e` completamente insensibile al 
contenuto del messaggio ma solo alla forma con cui esso viene espresso e questo 
genera un forte senso di frustrazione in coloro che non sono avezzi a questo 
tipo di dialogo)

 4 - nell'impossibilita` di sviluppare doti creative di programmatori il corso 
cerchera` di mettere i partecipanti in condizione di leggere il codice C e 
quindi di operare copia/incolla di codice in modo sensato e relative modifiche 
mirate (chi mai ha scritto romanzi degli di nota alle elementari, mentre 
imparava a leggere e a scrivere?) 

 5 - sviluppare la capacita` di lavorare in piccoli gruppi (divisione per 
coppie/terzetti) al fine di sviluppare la capacita` di comunicazione di idee e 
la creativita`, oltre che esercitare su piccoli moduli SW che verrano integrati 
nel progetto (non vi preoccupate se non saranno all'altezza avrete tutto il 
tempo per riscriverli o li riscriveranno i sucessivi).

 Complessivamente il progetto, piuttosto unico nel genere visto che i LUG sono 
in genere formati e orientati a sistemisti, dovrebbe avere un tempo di lavoro 
di 2 anni durante i quali ci si aspetta di risolvere problemi di ingengeria del 
software, elettronica, telecomunicazione, meccanica, embedded system e reti 
neurali.

 Considerate che per il mio lavoro praticamente gia` la meta` del SW compresa 
la distribuzione linux embedded e` gia` fatta, quello che pero` intendo fare 
non e` cercare gregari per portare avanti il mio lavoro ma ripercorrere la 
strada che ho fatto come sviluppatore individuale (uno con grande esperienza) 
in modo diverso (molti con poca esperienza). Ovviamente questo non significa 
che eventuali esperti non siano i benvenuti (anzi) ma nel loro ramo verra` 
richiesto di insegnare piuttosto che di imparare. 
 
 Credo che costruire un automa sia un progetto abbastanza ambizioso da 
stimolare l'entusiasmo e sufficientemente suddivisibile e dilazionabile in 
blocchi da poter essere affrontato e completato nell'ottica non subito la 
migliore soluzione ma evoluzione in relazione alla nostra capacita` di 
ingegnerizzare soluzioni via via piu` complesse.

 Il progetto partira` nel piu` breve tempo possibile (trovare gente per 
iniziare, non per completare) e le basi sono gia` liberamente discutibili da 
ora. 

 ULTIMA NOTA: chi dicesse che non puo` programmare sotto linux se prima non 
riesce ad installarlo gli vorrei fare notare che installare un distro minimale 
con adeguati tools di sviluppo e` un task che MI richiede davvero poco tempo e 
quindi per la fine del corso tutti coloro che vorranno portare avanti o 
partecipare al progetto saranno dotati degli strumenti necessari per farlo.

 In fondo la macchina la guidate e a nessuno di voi e` mai venuto in mente di 
metterla insieme pezzo per pezzo o di installarci sopra una carburatore nuovo e 
una presa d'aria piu` efficiente... allora perche` fare corsi per meccanici se 
possiamo fare corsi di guida con l'obbiettivo di divertirci a fare rally? Fate 
vobis.

 Attualemnte non c'e` un manifesto del progetto (a parte questo mail), fate 
circolare questo mail soprattuto verso le facolta` di ingegneria (la parte che 
e` stata contrassegnata, la prima porzione e` di interesse nulla all'esterno di 
questa lista).
 Il manifesto di progetto lo vorrei scrivere con coloro che fossero davvero 
interessati a farne parte (anche senza che si impegnino per 2 anni, ma per un 
tempo sufficiente a completare la loro porzione).



 Associazione senza scopo di lucro
 LUGGE, Linux User Group GEnova

 Sede operativa P.za Soprani 5
 Istituto Galilei Galileo 

 info mail: info@xxxxxxxxx 
 http://www.lugge.net

 Vice Presidente
 Roberto Foglietta
 Genova, li 28-08-2002




 Ciao,
-- 
   ,__    ,_     ,___   .-=--=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
   ||_)   ||\    ||_   /            GEA Automotive S.R.L.             |
   || \   ||¯\   ||¯       Software Research & Development Division   |
   ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °   tel.: +39 010 65966917                       |  
   Roberto A. Foglietta  com.: mailto:fogliettar@xxxxxxxxxxxxxxxxxx   |
 \ Linux & SW Architect  per.: http://digilander.iol.it/robang        |
  `-----------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'
<========----------
 
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://www.lugge.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

----------========>

 

Other related posts:

  • » [Lugge] Proposta di corso e di progetto