[Lugge] Re: Perche` alle ragazze non piace LINUX

  • From: claudia <monsviridinus@xxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: 25 Sep 2002 13:53:32 +0200

 
>  Secondo il documento (lo hai letto?) indicato all'inizio del thread, anche 
> una sola affermazione
> di quel tono sarebbe sufficiente per far _evacuare_ l'intera componente 
> femminile di un LUG (potere alle parole?)
>  
Il documento l'ho letto,certo (prima di parlare....) 
Secondo me è tutta una questione di "medie" e di fatti personali.
In media ciò che dice è vero.
Per conto mio posso dire che su tante cose non mi faccio certi problemi
ma vedo sempre in media alcuni atteggiamenti generali da parte delle
donne (che non approvo) e degli uomini (che non approvo).
In  certe cose il documento esagera, ma di solito la "reazione" non è
mai moderata!!!!
E se le reazioni fossero sempre state moderate avrebbero mai ottenuto
qualche effetto??
Questa a parer mio è una triste considerazione.
Mi spiego: c'è una cosa che collettivamente non va bene.
Ho due vie : mi endo conto  che non va bene ma non faccio grandi
rivolte,
dimostro solo giorno per giorno di pensarla diversamente.
Ipotesi 2 : "insorgo" insieme ad altri,faccio casino.
L'ipotesi 1 è + moderata (almeno in apparenza) diciamo che lavora nel
sottobosco ,alla lunga darà i suoi frutti ma ci vorrà del tempo.
L'ipotesi due è quella che voule scuotere le coscienze ma nel farlo va
agli eccessi,ai contrasti (forse è costretta a farlo!)che l'ipotesi 1
vuole evitare.
Risultato : ci vogliono tutte e due.
Senza la rivoluzione popolare non cade la monarchia, ma se non la
controlli poi rischi il Terrore e l'Impero per mettere a posto il casino
che hai creato TU. 
In pratica però il monarca di certo non lo butti giù dicendo:
Senta scusi, le dispiace se mi lascia il seggiolino?...sa com'è vorremmo
fare la Repubblica......aspetti che ora la convinco che è meglio anche
per lei ...magari non le tagliano la testa... sa come sono 'sti
popolani...

Era solo un esempio e errori storici a parte ( cha peraltro vi faranno
rabbrividire ma non è questo il punto)  non ha alcuna riferimento 
"a fatti o persone realmente esisiti". ( ci siamo intesi)


> 
>  Penso sia facile giudicare d'istinto qualcosa che leggiamo in una forma che 
> a noi ci spiace, come questo post.
>  Diciamo che i contenuti del post, passi la forma, sono effettivamente quelli 
> del documento, solo appena rivisitati.

Diciamo che secondo me (continuo a dire) il documento insiste troppo su
certe cose (vedi sopra le motivazioni) ma che su altre ci azzecca in
pieno.
A parte questo però vorrei ricordare che la forma condiziona la sostanza
.... il significato delle cose si stravolge a seconda del guscio che ha:
lo insegnano millenni di arte e letteratura.  
> 
>  E` buffo perche` in effetti ad una prima lettura quel documento appare molto 
> sensato ma effettivamente possiamo
   tranquillamente rigirarlo nel seguente modo: perche` invece di chiedere agli 
uomini di comportarsi come se fossero
   di fronte a delle persone deboluccie ed insicure da trattare con i guanti 
queste persone non si danno una sistema al carattere?
>  Chiedere a qualcuno di essere gentile, fino alla nausea, e` politicamente 
> corretto, mentre dire "cresci e non rompere"
   non pare altrettanto politicamente corretto.
>  IMHO penso che la ci vuole una giusta via di mezzo.
> 
  Questo è ovvio : la giusta via di mezzo da entrambe le parti.
  Se continuo a lamentarmi e basta gli altri si scocciano e mi ritengono
menosa e hanno ragione.
Se continuo a ricevere battutine per un po' ci sto,poi mi scoccio se ne
ho lo ritengo costruttivo ne parlo se no mando tutto a quel paese e me
ne vado per i fatti miei. E ho ragione.
In ogni caso perchè invece di rigirare i documenti come le frittate non
si fa qualcosa di costruttivo? (anche una critica costruttiva intendo)

 

> 
>  Se sono tanto vecchie evidentemente qualcosa di vero c'e` e nemmeno che ci 
> sia bisogno che sia 'collettivo'.
   Questo è opinabile ( in generale intendo)......ci sono cose che vengono 
dette da secoli e non
   sono vere e cose che hanno una vaga idea di verità dopo     
generalizzazioni mostruose.
   Faccio un esempio : per quanto tempo si è creduto al sistema
geocentrico? e alla spiegazione del Genesi sull'inizio della vita?
e alla fisica artistotelica?e al fatto che non si potesse
volare(smentito dopo pochi anni)?Ed erano forse vere solo perchè ci si
credeva da tanto tempo? .....alla descrizione del Genesi in alcuni stati
USA ci credono ancora adesso... dobbiamo pensare che siano retrivi o
dargli regione solo perchè "si dice da tanto tempo" ?

Le generalizzazioni non sono mai vere.....
La statistica e la gaussiana insegnano che c'è sempre una coda
meno probabile ma che c'è (è l'unico modo per contenere il caos della
variabilità in biologia, se non altro uno dei pochi).
Vale anche nell'antropologia spicciola.

      
>  Io ho trovato molto UTILE nel documento il passaggio che dice: "se si 
> presenta in sede una fanciulla non andare al rimorchio secco,
  lo so che pensi che questo essere raro e` probabilmente la tua anima gemella 
e che se non ti sbrighi probabilmente perderai l'unica
  possibilita` di essere felice ma se quell'essere raro ha avuto il coraggio di 
aggregarsi ad un gruppo maschile puoi stare tranquillo
  che avra` di sicuro il coraggio di fare lei la prima mossa quando e con chi 
lo riterra` opportuno. Se vai al rimorchio l'unica cosa
  che perdi e` la possibilita` di farla sentire a suo agio."

OK non è il passaggio che io avrei trovato più utile,ma comunque.....in
parte è vero dipende dalla "lei" in questione.
> 
>  Invece non ho trovato alcun passaggio utile alle ragazze per tranquillizare 
> la loro supposta isteria.
>  Quindi la polemica trova una sua ragione nel fatto che il vademecum e` 
> orientato solo all'educazione dell'UOMO e abbandona la DONNA alla sua 
> condizione: siamo fatte cosi`, complicate e... 
>  ...e qui ha trovato spazio il post quasi anonimo.

Il fatto che fosse rivolto all'uomo (che sia giusto o no ) c'è scritto
all'inizio del documento stesso.....voglio dire l'intento era manifesto
è inutile criticare le conseguenze del presupposto una volta che il
presupposto è stato accettato.
Al limite critichiamo il presupposto stesso.
> 
> > Inoltre vorrei sapere come fa uno a dirti (seppur indirettamente) certe
> > cose senza conoscerti e SENZA NEPPURE FIRMARSI (e per inciso dare A TE
> > dell'insicura).
> > Non si tratta di coraggio(cosa c'è da dimostrare?boh....) ma di un
> > minimo di buon senso.
> 
>  In effetti il nostro autore segreto (che poi tanto segreto non e`, e non ha 
> voluto esserlo,
a chi pratica un poco linux e le sue meraviglie) non se l'e` presa con TE o con 
qualcuno in particolare
ma solo con l'immagine che a suo dire il documento indicato all'inizio del 
thread passa delle donne.

OK due punti solo:
1) riguardo l'autore segreto e gli header dalla mail mi sembra un bel
"ti vedo non ti vedo" nascondersi negli header e non firmarsi.
Rimango dell'opinione che una bella firma sia sempre foriera di
chiarezza nei rapporti interpersonali. 
2) ovviamente non penso che se la sia presa con me in persona in quanto
non sa nemmeno chi sono e non so come avrebbe potuto (praticamente
parlando) ....Ti ricordo però il sillogismo aristotelico:
Le donne sono isteriche
Claudia è una donna
Claudia è isterica
.....esempio di sintesi ed incisività.

 
>  Magari anche lui e` un uomo che 'ama' stare in compagnia femminile e non 
> capisce perche` dovrebbe trattarle come handicappate.
Il documento ripeto esagera un po' ma RIPETO bisogna vedere la reazione
nel contesto da cui è partita (anni di battutine o situazioni
spiacevoli?)

>  Senza fantasticare di sconosciuti, faccio un esempio concreto: io strappo di 
> mano la tastiera anche al mio capo in ufficio, non riesco nemmeno a pensare 
> senza una tastiera in mano, perche` non dovrei fare lo stesso in sede?
> 
>  La guerra per un account o per il possesso della tastiera e` DEFINITIVAMENTE 
> un'attivita` da omoni, come dice Zingus s'ha da convincersi, un LUG non 
> sarebbe un LUG se non si rischiasse una rissa per una tastiera. Cosa c'e` di 
> cosi` traumatizzante per una donna? Se non ha voglia di partecipare puo` 
> sempre applaudire al vincitore o consolare il perdente (a suo insindacabile 
> giudizio).
>  :P

Faccio un esempio concreto : sono al lavoro, sto parlando di
lavoro,escono delle idee anche senza la tastiera in mano,non sono
d'accordo,discuto fino alla morte per capire se ho ragione o torto
a pensarla diversamente dati alla mano.
Se ho torto alla fine me ne frego basta aver capito la cosa dal verso
giusto.

Inoltre ...magari certe cose su OS sono vere....diciamo che io avevo
un'idea diversa....proverei a fare un sondaggio e a vedere se tutti
coloro che lavorano nell'OS si  considerano "arroganti e ignoranti"
o se si sentono fieri di sentirsi definiti tali.
vediamo che ne esce.

>  ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
>  Quest'ultima innocente frase denota essattamente. come il documento indicato 
> all'inizio del thread,
   abbia ragione a pensare che gli uomini percepiscono le donne come 
soubrettine maggiorate e mezze spogliate ai bordi di un'arena.
> 
>  Come vedi si puo` dire vaccate in bella ed innocente forma.
>  Dimmi la verita`, a pelle, ti sei sentita urtata da questa frase sopra 
> oppure piu` da quel post anonimo?
> 
  Di solito mi sento urtata da tutto ciò che ha la precisa volontà
  di urtarmi.
  Scrivere pacificamente non significa offendere fra le righe invece che
farlo direttamente.
Significa non offendere.
 
 
> > pensare prima di parlare!  
> 
>  again
> 
> > parlare! 

questo denota una sforzo....
Non bisognerebbe sforzarsi di pensare a come aprir bocca prima di
parlare.
Dovrebbe venire naturale parlare con tutti in maniera normale.
 
> 
> 
>  Ciao e grazie per non esserti data alla macchia,

Figurati è un piacere.
In ogni caso la mia risposta l'ho data ma finirei civilmente qui la cosa
non per altro ma perchè penso che ci sia gente in mailing list che
voglia parlare di altro.

Claudia
> -- 
>    ,__    ,_     ,___   .-=--=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
>    ||_)   ||\    ||_   /            GEA Automotive S.R.L.             |
>    || \   ||¯\   ||¯       Software Research & Development Division   |
>    ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °   tel.: +39 010 65966917                       |  
>    Roberto A. Foglietta  com.: mailto:fogliettar@xxxxxxxxxxxxxxxxxx   |
>  \ Linux & SW Architect  per.: http://digilander.iol.it/robang        |
>   `-----------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'
> ========----------
>  
>  Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
>  http://www.lugge.net/soci/manifesto.htm#list
> 
>  Archivio delle e-mail postate in lista
>  http://www.freelists.org/archives/lugge/
> 
>  Modifica dell'account su freelists
>  http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi 
> 
> ----------========
> 
>  La sede e` aperta ogni martedi` pomeriggio 14.30-18.00
>  http://www.lugge.net/soci/sede.htm
>  
> 
> 
>  
> 



========----------

 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://www.lugge.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

 Modifica dell'account su freelists
 http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi

----------=======
 La sede e` aperta ogni martedi` pomeriggio 14.30-18.00
 http://www.lugge.net/soci/sede.htm





Other related posts: