[Lugge] Re: [OT] Fastweb (era FastWeb, la fibra e le scuole)

  • From: "Matteo Graci" <mgraci@xxxxxxxxx>
  • To: <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 30 Jan 2002 23:00:01 +0100


> > Da quello che so, i cantieri e tutte le opere di apertura stradale erano
> > atti solo alla posa dei "gusci" dei cavi in fibra ottica, la fibra vera
e
> > propria viene posata in un secondo tempo...
>
> e posare le cose insieme no?? era troppo semplice? voglio vedere poi
tirare
> (nel vero senso della parola) delle fibre per km e km... secondo me si
> riapriranno i cantieri

La risposta piu' semplice potrebbe essere: "Gia', pero' sta di fatto che
siamo in italia..." invece il problema sostanziale e' un altro... la fibra
ottica, con tutte le sue capacita', ha un grosso, grossissimo limite...
ovvero, i nodi di giuntura tra una pezza e l'altra... ovvero, se la
pezzatura e' fatta "male", cioe' se le tratte di fibra sono troppo lunghe o
mal saldate, il segnale si disperde in maniera tragica... quindi, se guardi
i cantieri semi conclusi, potrai notare molti piu' tombini di accesso di
quanto tu possa inizialmente immaginare... e' conseguenza il fatto che la
posa verra' fatta dopo aver creato la strada... pensa quanto spreco di soldi
se per caso le tratte di fibra fossero troppo lunghe o troppo corte per
qualche imprevisto durante l'apertura del cantiere? Il prezzo delle
saldature e dei rigeneratori di segnale non e' proprio quel che si suol dire
modico... Tanto vale aprire prima tutto, preparare le tratte e lasciare il
modo di modificare comunque gli errori commessi durante i calcoli
ingegnieristici... che sappiamo tutti essere molto approssimativi... Il
servizio di FastWeb non e' affatto male, solo che si sono incensati un po'
troppo presto... speriamo riescano a mantenere tutte le promesse...

Ciao!

<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/benvenuto.html



Other related posts: