[Lugge] Re: Installare Red Hat 7.1

  • From: Simone Ravarotto <roger900port@xxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: 12 Apr 2002 02:03:12 +0200

Il gio, 2002-04-11 alle 09:15, Roberto A.Foglietta ha scritto:
> On Wed, 10 Apr 2002 22:25:26 +0200
> "Francesco D'Arpizio" <f.darpizio@xxxxxxxxxxx> wrote:
> 
> > ho letto la vostra risposta purtroppo sono un nuovo iscritto con nessuna
> > esperienza che ha deciso di passare da Windows a Linux cercando di
> > appoggiarsi a qualcuno per essere giudato nel difficile compito
> > dell'installazione. Ho preparato un nuovo hard disk quindi non capisco
> > cosa significa lilo, sapevo che questo programma servisse per
> > configurare la partizione, quindi non riesco a capire cosa fare. vorrei
> > una indicazione molto semplice per poter eseguire l'installazione.
> > Francesco
> > 
> 
>  Compra una distribuzione dotata di manuale e segui la procedura di 
> installazione: SUSE o Mandrake fanno al caso tuo, RH molto meno (IMHO).
>  Purtroppo imparare a leggere manuali sara` un'abitudine che dovrai 
> apprendere se vorrai usare linux.
>  L'alternativa e` che qualcuno installi e gestisca il sistema per te... a 
> differenza dei sistemi Win e` un *vero* lavoro, cioe` fatto una volta resta: 
> no-crash, no-virus, no-system-recovery-needs, just few security/functional 
> upgrades sometimes and nothing else (e qualche sano backup, aggiungo, perche` 
> lHW non e` eterno). Ma dovrai aspettare ancora qualche hanno prima che questo 
> tipo di servizi (amministrazione remota) verra` offerta alle utenze private 
> (FastWeb in Italia, come AOL in america, farebbe bene ad offrire ai suoi 
> abbonati anche l'amministrazione remota [1])
>  No. Windows non e` un'alternativa e` una transitoria disfunzione fra 
> UNIX-FOR-WAR_GAMES e UNIX-AT-MY_HOME.
>  
Come di consueto mi sembra il caso peremettere ai nuovi utenti
di leggere diverse opinioni. 
A mio modo di vedere le cose, comprare una distribuzione come quelle che
ti ha cortesemente segnalato Roberto -che comunque trovo essere progetti
che avranno un sempre maggiore seguito in futuro- può non essere la
soluzione ai tuoi problemi; trovarti con tools grafici di ogni sorta
potrebbe essere invece controproducente se intendi davvero seguire una
strada di apprendimento di buon livello del kernel Linux e delle
relative distribuzioni software a corredo ,che poi assieme fanno "il
sistema operativo",visto che "Linux" è unicamente il kernel tramite cui
funzionano tutte le belle cose che "vedi" tramite l'interfaccia
grafica.
Quindi eccoti un altra possibilità : leggi e cerca di comprendere al
meglio sugli oramai numerosissimi documenti reperibili via internet 
(questo l'ha già scritto Roberto :o,ma mi sento di ripeterlo!) la
procedura di installazione ed il LiLo-howto (Linux Loader come fare..)
e poi prova ad installare una distribuzione Slackware :
http://www.slackware.com/ 
Intanto se hai un disco dedicato se sbagli qualche cosa puoi sempre
ricominciare da capo ;)  
  
>  [1] consiglio spassionato per gli azionisti di FastWeb (che ritengo essere 
> una societa` che vende tecnologia del futuro, visto che da quel che mi dicono 
> molti o funziona la banda ottica o quella voce grazie agli appartati *poco* 
> bacati che danno agli abbonati i quali si trovano spesso con il telefono muto 
> in ingresso, cioe` nel futuro diventera` interessante e magari anche 
> conveniente il canone): convincete la societa` che si puo` mettere (in tempi 
> ragionevolmente brevi) a listino la seguente voce:
> 
>  # canone base (ottica/ADSL)
>  # fornitura informatica completa:
> 
>  a) PC con monitor (varie versioni, vari canoni)
>  b) Linux preinstallato (no-root-passwd)
>  c) amministrazione remota del PC (vnc, ssh)
> 
>     - gli upgrade di sistema possono essere fatti in automatico (crond, 
> anacrond) via rete (debian-apt-get, RH-red-carpet, MDK-urpmi)
>     - la partizione dati puo` essere a parte cosi` ad un'eventuale crash di 
> sistema (raro ma capita) comporta che l'utente butta su il cd di ripristino 
> (bootable) il quale riversa una ditro base immediatamente upgradata da rete 
> (piena la rete di esempi e di distro gia` pronte per questo)
>     - backup remoto della home (un tot MB a forfait e il resto coem spesa 
> aggiuntiva)
>     - l'installazione di programmi proprietari (a pagamento: voi fate le 
> convenzioni con i venditori, vendete a prezzo scontato rispetto il listino 
> macon ampio margine e a rischio nullo, l'utente risparmia e non fa pirateria 
> SW perche` non ha password di root)
>     - giochi via rete in solitaria o in gruppo
>     - office (SUN-StarOffice, OpenOffice) con desktop remota

Di questo felice pensiero sarò felice di discuterne anche in altre sedi;
Personalmente, mi ha portato a cambiare provider di questo genere di
servizi passando a Fastweb, un serie di motivi che ritengo non di poco
conto : 
-Il costo molto elevato degli altri attuali provider DSL,che peraltro
forniscono connessioni che nei pacchetti base non raggiungono 1/6 della
rapidità nel trasferimento in download ed 1/12 in upload.
-Il costo fisso del canone telefonico  
-Le tariffe telefoniche del pesce più grosso che era il mio fornitore
precedente (non sto a fare nomi..)

Da quello che posso dedurre leggendo sul sito di Fastweb, non sono
affatto intenzionati a fornire indirizzi IP statici o altrimenti
dinamici ma visibili ,agli utenti home,anzi si evidenzia quale punto di
forza a livello sicurezza l'usare una rete interna + NAT o masquerading
(saranno quelli?!...boh!) perchè si legge -con un tono +o- pacato-
essere questo sistema impossibile da forzare per poter giungere dalla
grande rete al pc di casa (qui potrebbe scoppiare una grassa risata del
lettore..),ma ti mettono un programmuzzo per win32 sul cd che dicesi
essere un "firewall".
Questa parte del messaggio segue il altra sede e non è da ritenersi 
una buona pubblicità alla spett.le Fastweb.

Ciao

p.s. :
Se interessasse a qualcuno : roger900port@xxxxxxxxx rimane il mio
indirizzo di posta per le comunicazioni non uffuciali ed a mia
discrezione, mentre l'indirizzo che utilizzo da oggi per comunicazioni
ufficiali è : simone.ravarotto@xxxxxxxxxxxxxx

-- 
Simone Ravarotto aka Elrond
Proud founder of Linux users group Genova
#If the milky way where not within me, 
#Why should i have seen it or known it?
LugGe website --> http://lugge.ziobudda.net/



<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/soci/manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

----------========>
 Incontri in sede: martedì 15:00-18:00 e sabato 9:30-12.30


Other related posts: