[Lugge] Re: Il Lugge e' un'azienda o un'associazione ?

  • From: Simone Ravarotto <roger900port@xxxxxxxxx>
  • To: Mailing list LugGe <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: 15 Jan 2003 01:32:19 +0100

On mar, 2003-01-14 at 23:04, Daniele Venzano wrote:
> 
> Se io tenessi un corso e invitassi una persona esterna al Lugge, uno dei
> miei criteri di scelta sarebbe sicuramente se tale persona chiede un
> compenso per il suo lavoro o meno. Infatti, sempre IMHO, mentre e' piu'
> che giusto chiedere un pagamento quando, ad esempio, si tengono delle
> lezioni per una qualche azienda, che vuole realizzare un utile dalle sue
> attivita', e' molto discutibile che si chieda un compenso a un'associazione
> che vuole diffondere una cultura senza costruirci su un guadagno.

> Sul fatto che, comunque, e' necessario finanziare le attivita' del
> Lugge, non credo ci sia molto da dire.
 
> Ci sarebbe altro da aggiungere, ad esempio, sul fatto che se faremo dei
> corsi a pagamento succedera' piu' spesso che la gente ci tratti piu'
> come un'azienda che come un'associazione; pero' preferisco limitare la
> mia improvvisa vena logorroica...

Caro Daniele, concordo in buona parte su quello che hai scritto,
ma ti devo far notare un'imprecisione nel tuo messaggio : 
quello che è stato proposto in sede di riunione del consiglio
non è la promozione di "corsi a pagamento". Queste cose le fa la Redhat
e le fa la Microsoft.

Vorrei che fosse chiaro a tutti i soci ed agli iscritti alla mailing
list che il LugGe ^NON^ promuove corsi "a pagamento" per dedurne un
profitto. Il LugGe è una asscociazione senza scopo di lucro, che però a
bisogno, come tutte le associazioni, di finanziamenti per perseguire
l'obbiettivo per cui è stata fondata. La diffusione di Linux.
Per cui , a mio parere le parole "a pagamento" dovrebbero essere
sostituite con "con autotassazione".

Se non ci sono soldi, l'associazione non può : 

- Acquistare hardware su cui sviluppare nuovi progetti ,che permetta
di lavorare su quelli esistenti,  e che dia la possibilità di fornire 
ai propri soci un mezzo su cui imparare in socialità e che non li
costringa a ricompilare un kernel in 18 ore

- Dotare l'associazione di una sede che possa permettere di incontrarsi
tra amici anche quando "si può" e non solo quando non si potrebbe e si è
costretti a sottrarre ore dai permessi di lavoro ( chi lavora sa che
sono pochi! )
 
- pagare le tasse

- tante altre cose e chi più ne ha più ne metta.

Se pensi che questo concetto possa sfuggire a chi si avvicina
all'associazione , potresti avere ragione. Non tutti hanno un concetto
chiaro di "associazione senza fini di lucro" per cui forse sarebbe
opportuno unire alla promozione dei corsi, una spiegazione relativa 
all'utilizzo delle quote di iscrizione. 

Tipo : 

In merito alla quota di iscrizione : 
Le quote di iscrizione ai corsi danno la possibilità al LugGe di 
dotarsi di mezzi atti alla diffusione del sistema operativo Linux ed al
sostentamento di progetti ed attività correlate. I relatori non hanno 
alcun rendiconto personale e donano il loro tempo per favorarire la
crescita dell'associazione e di conseguenza la realizzazione degli
obbiettivi proposti dall'assemblea.

Questo è il mio pensiero in merito alle tue perplessità.

Ciao, 

-- 
Simone Ravarotto aka Elrond 
#elrond@bothe~$ more lorien
#If the milky way where not within me;
#why should I have seen it or known it?
LugGe website --> http://www.lugge.net/
LugGe labsite --> http://lab.lugge.net/


========----------

 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

 Modifica dell'account su freelists
 http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi

----------=======
 Orari di apertura della sede e come arrivarci:
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=sede.htm




Other related posts: