[Lugge] Re: I: superfighiinformatici...

  • From: Roberto A.F. <robang@xxxxxxxxx>
  • To: LUGGe_LISTA <lugge@xxxxxxxxx>
  • Date: Thu, 3 Apr 2003 08:47:48 +0200

On Thu, 3 Apr 2003 08:20:04 +0200
"Chiara diBi" <chiaradibi@xxxxxxxxx> wrote:

> Vi sentite rappresentati? :-)

 un pochino...
 ;-)

 
> ** LA MALEDIZIONE DEI SUPERFIGHI DEL COMPUTER ** Improvvisamente
> arrivano, vi riducono in polvere e, istantaneamente, se ne vanno. di
> Michele Bottari
> 
> Diciamoci la verità: con i calcolatori ci sapete veramente fare. Non
> c'è macchina che non riusciate a far funzionare. Quando qualche
> conoscente vi chiama al capezzale del suo computer, sa già che il
> problema sarà risolto: collegamenti internet, estirpazione virus,
> qualsiasi cosa, anche problemi hardware di lieve entità. Tutti, dalla
> morosa (o moroso, dipende dalla vostra preferenza sessuale) all'amico
> al collega, al semplice conoscente, pendono dalle vostre labbra e
> prima di fare un acquisto, una riparazione, un upgrade, vogliono
> sentire la vostra opinione. E chi non la segue, prima o poi se ne
> pente e non manca di farvelo presente. E non è solo l'informatica il
> vostro forte. Qualsiasi macchina elettronica, fotocamere, telecamere,
> orologi digitali, impianti di allarme, nelle vostre mani, viene
> inizializzata, riparata, o comunque sfruttata al massimo delle sue
> possibilità. Per questo quando incontrate uno di quelli... i
> superfighi del computer, vi sentite subito a disagio. Come gli animali
> feroci quando sentono invadere il proprio territorio, sentite anche a
> distanza la sua presenza, e la sua superiorità vi irrita. Lo scontro,
> che vi vedrà sicuramente soccombere, può avvenire in qualunque
> luogo:  nella sala d'attesa dell'aeroporto, nello scompartimento del
> treno, al ristorante, in albergo, al bar, di giorno o di sera, non
> conta. La cosa invariabile è che lui (o lei) è solo, mentre voi vi
> trovate con una o più persone che hanno un'alta opinione della vostra
> abilità informatica. Ed alla cui opinione voi tenete parecchio.
> Immaginiamo, solo per esempio, che la vicenda abbia luogo in un bar.
> Voi, seduto in mezzo ai vostri amici. Lui, supponiamo sia maschio,
> seduto di fronte al banco. L'avete già notato, e ne siete infastiditi.
> Per questo siete nervosi. Uno dei vostri fa una domanda, che so io,
> tipo: "E così non c'è modo di configurare il driver di acquisizione
> seriale della Canon KRM86J1*8 in ambiente Linux?" Mentre voi
> rispondete:"No, nella maniera più assoluta", lo osservate prendere il
> bicchiere in mano, alzarsi. Con terrore lo vedete avvicinarsi,
> presentarsi e con grande cortesia dissentire dalla vostra opinione
> (che, lo sapete anche voi, era clamorosamente errata). "...basta
> modificare a mano i parametri del driver della Nikon K47XUY34f,
> inserire il valore 'hi-precision camera' e il gioco è fatto." La
> battaglia è iniziata, ma per voi recuperare quell'attacco a freddo è
> ormai impossibile. Voi avete partecipato all'ultimo raduno hacker? Lui
> ne è uno degli organizzatori, e presidente dell'associazione di cui
> voi avete a lungo intessuto le lodi. Voi vi siete sempre vantati di
> aver violato il server web del comune di Grosseto? Lui si è fatto il
> CERN, la Microsoft, vari siti del governo USA e lavora come free lance
> al collaudo di sistemi di sicurezza. Voi avete scribacchiato
> qualcosina su una rivista di informatica? Lui è già al quarto libro.
> Come in ogni duello che si rispetti, non mancano le armi. Al vostro
> nuovo portatile pentium 4-2000, lui contrappone un laptop 486 del
> 1990. Per questo pensate di avere una qualche chance, ma in realtà per
> voi è finita. Qualsiasi applicazione voi facciate girare, il suo
> pagnottone la fa meglio, più veloce ed efficace. "Ed è tutto
> open-source", rincara la dose l'aguzzino. Quando si congeda, gli amici
> lo invitano a rifarsi vivo. State tranquilli, non lo rivedrete più:
> come gli eroi dei film western, il superfigo del computer non passa
> mai due volte nello stesso luogo. Ma ormai il segno l'ha lasciato: non
> siete più sicuro e spavaldo come prima, sapete che la stima in voi non
> sarà mai più la stessa. I vostri amici ormai stravedono per lui, e non
> passa occasione senza che qualcuno lo ricordi -"...quello sì che è in
> gamba..." (il resto è sottinteso). Non parliamo poi delle scenate
> al/alla partner (che il più delle volte è all'oscuro di tutto il
> vostro travaglio): "Ti piaceva, eh?"  "Chi?"  "Eh, lo  so io chi!".
> Insomma, se vi dovesse capitare tra i piedi uno di quelli, sarebbe una
> vera e propria scossa alla vostra psiche ed alla vostra reputazione.
> Ma non preoccupatevi troppo: noi superfighi del computer siamo molto
> pochi.
> 


-- 
   ,__    ,_     ,___   .-------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-.
   ||_)   ||\    ||_   /      Proud Member & Master of the LUGGE   |
   || \   ||¯\   ||¯     linuxgrp: http://www.lugge.net            |
   ¯¯  ¯° ¯¯  ¯° ¯¯  °   homepage: http://digilander.iol.it/robang |
\  Roberto A. Foglietta  reg num : #219348 by the Linux Counter    |
 `---------------------=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-=-'
========---------- 
  
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento 
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list 
 
 Archivio delle e-mail postate in lista 
 http://www.freelists.org/archives/lugge/ 
 
 Modifica dell'account su freelists 
 http://www.freelists.org/cgi-bin/lsg2.cgi  
 
----------======== 
 
 Orari di apertura della sede e come arrivarci: 
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=sede.htm 
  
 
 
  

Other related posts: