[Lugge] Re: HUB

  • From: "Choppo Man" <choppoman@xxxxxxxxx>
  • To: <lugge@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Wed, 10 Oct 2001 15:17:52 +0200


>  Per ora usare il BNC era il modo più semplice ed economico per avere la
rete
> up in pochi giorni.
>  Ci mancava l'HUB che avremmo dovuto comperare... credo cmq che un'HUB (8)
ce
> lo lascieranno, in tal caso si fa presto a passare dal RJ58 allo RJ45.

In ogni caso da Union un hub a 4 porte si trova a meno di £50.000. Il prob è
che non si capisce dalla scatola se ha anche un ingresso RJ58.

>
>  Il server NFS è già su. La prossima volta con qualche script voglio
> utilizzarlo per sincronizzare automaticamente al boot (rispetto al server)
su
> tutte le macchine alcuni file come /etc/hosts.

Magari dico una scemata, ma non sarebbe possibile creare delle directory
condivise in nfs per effettuare l'installazione via rete ogni volta che
mettiamo su un comp?
Così testiamo anche la velocità e le prestazioni della rete. L'idea mi è
venuta ieri quando assieme a Daniele abbiamo tentato di usare ftp per
trasferire i file di installazione in quel comp fetente!


>  Daniele ha detto che aveva intenzione di mettere su anche il server
DNS...
> in quel caso /etc/hosts ce lo risparmiamo...

E in più si lavora anche con uno dei principali servizi di rete!!!

>  Inoltre metteremo sicuramente anche il NIS perchè è inconcepibile fare
gli
> accounts su ogni macchina.

Idem con patate!!!


>  La questione del server sicuro IMHO verrà affrontata solo quando avremo
una
> banda larga e un IP fisso... per ora basta il firewall che abbiamo.
>  Inoltre è molto probabile che manterremo l'attuale configurazione:
>
>  1 - server locale dietro al firewall per i servizi locali NIS/NFS
>  2 - un server per l'esterno e magari anche per la stampa.

Ho a disposizione la OpenBSD 2.9 se interessa per il server "sicuro".
Non ho capito cosa intendi per server per l'esterno. Voglio dire che tipo di
servizi pensi di implementare? Questo server sarebbe in rete con gli altri
computer?
Il server di stampa sarebbe una bella cosa. Infatti è uno degli aspetti
pratici delle reti più affrontati nel mondo del lavoro.

>  Non c'è nulla di fissato... anche perchè le cose le facciamo in ordine
> all'HW che riusciamo a recuperare di volta in volta, e come hai visto ogni
> volta assembliamo e/o mettiamo in funzione una nuova macchina.

Sarebbe bello trovare delle macchine Mac...ehmm anche una sola per provare a
metterla in rete con le altre.

Io propongo anche una cosa da espulsione |8-PPP
Potremmo mettere su un server SMB e provare a farlo dialogare con qualche
client windows in diverse situazioni:
-dentro la nostra rete
-da una delle reti del Galilei via firewall
-da un client via internet
Ad esempio si protrebbe creare una directory condivisa alla quale accedere
da client M$ e condividere anche la stampante. Certo non che ci sia una
grande utilità a stampare via internet da un client esterno....però intanto
bisognerebbe risolvere il problema delle password crittografate e rendere
"trasparenti"  all'utente le operazioni di accesso da client non linux,
ovvero fargli vedere la risorsa condivisa in risorse di rete.

Che ne pensate?

Ciauz

Choppo

<========----------
 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://lugge.ziobudda.net/benvenuto.html



Other related posts: