[Lugge] Re: Antivirus

  • From: Marco Cardinale <cardinal@xxxxxxxxxxxxxxxxxx>
  • To: lugge@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Thu, 18 Sep 2003 18:49:32 +0200 (MEST)

On Thu, 18 Sep 2003, Stefano Sartini wrote:

> > Una cosa non ho ben capito a proposito dell'azione di razor: si limita
> > a marcare (o meglio, suggerire a spamassassin di farlo) la posta come
> > probabile spam, o la rifiuta di netto (come fanno i meccanismi
> Credo che non essendo basato su IPlist e denial sulla connessione TCP 
> (come i wrappers di qmail ad esempio) ci sia la possibilità di scegliere 
> se marcarle (un tag qualsiasi, gestibile dal client d posta ad esempio) 
> , cestinarle, o fare un delivery su una apposita casella ( 
Ho capito, bisogna leggere attentissimamente la documentazione.

> Non penso che sia illegale impedire che il mio server (e di conseguenza 
> i miei clienti) siano vittime di abusi da parte di server malsettati o 
> usati apposta per spam. Quello è il mio servizio, se a qualcuno non sta 
> bene puo' registrarsi gratis su HotMail.
Mah, mi sto rendendo conto che in ambito informatico e' davvero sfumato
il confine tra il legale e l'illegale.
Nessuno che ti sa dare risposte certe chiare e precise!
Che dire? E' giusto fare quello che in coscienza si pensa sia bene;
poi se qualcuno protesta si vede il da farsi.

> riassegnate a nuovi provider), ma sono validi nel 95% dei casi, e come 
> probabilità mi basta e avanza :)
A me sono giunte notizie di lamentele per mail non arrivate in seguito
all'adozione di blacklist, che di conseguenza sono state rimosse.
la sfiga ci vede benissimo! :-)

> > sarebbe avvertirmi con un bel tag:  X-Virus: o qlc di simile!
> Tag che il 99% dei destinatari NON saprebbe interpretare, perchè il 99% 
> degli utenti è beota e ha versioni d Outlook con bug noti da anni e 
> nonostante questo continuano a chiedersi perchè prendono i virus. O 
Eh eh eh, perfettamente d'accordo.
Guai a consigliare di non usare Outlook, IE, Windows...non si puo' :))

> e IMHO, questo è un servizio a valore aggiunto, non un disservizio :)
Si' si', se siamo a questi punti ti do ragione.
 
> Purtroppo il problema è sempre che devi decidere se non fare niente per 
> evitare un 5% di "falsi positivi", lasciando entrare un 95% di "spam", 
Esatto, sono questi falsi positivi a preoccuparmi.

Ciao,
 Marco


========----------

 Prima di scrivere in m-list per favore leggi il regolamento
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto

 Archivio delle e-mail postate in lista
 http://www.freelists.org/archives/lugge/

 Modifica dell'account sulla lista LUGGe
 http://www.lugge.net/soci/index.php?link=manifesto.htm#list


Other related posts: