[camera oscura] Re: prima stampa baritata "stesa"

  • From: effegi61 <effegi61@xxxxxxxx>
  • To: camera_oscura@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 13 Mar 2006 09:15:03 +0100 (CET)

Salve a tutti, anch'io per asciugare la baritata uso il sistema dei telaietti 
con la retina tipo zanzariera. A stampe asciutte e qui aggiungo, se si riesce a 
"beccarle" quando sono ancora umide ma non tanto da "appiccicare" e' meglio, le 
infilo tra dei fogli di carta assorbente in modo da formare una specie di 
sandwich, sopra il tutto, due pesanti vetri.
Ultimamente pero' stampando dei 50 x 50 ho trovato, per queste misure almeno 
per me decisamente grandi, un sistema migliore che pero' necessita di piu' 
spazio. In pratica ho steso le stampe bagnate su dei fogli di giornale a faccia 
in su, tutto in giro ai quattro lati della stampa, ho posizionato delle 
listelle di cartone piuttosto spesse e pesanti. Risultato perfetto!
Approfitto per tornare sul discorso del lavaggio, non so se vi ricordate ma 
tempo fa mi lamentavo delle stampe macchiate dopo il bagno nel sodio solfito. 
Ebbene ieri come detto a suo tempo, ci ho riprovato con risultato perfetto! 
Probabilmente andando a ritroso con la memoria, la volta scorsa ho commesso 
l'errore di non sciogliere per bene il solfito, infatti mi sembra di ricordare 
che "massaggiando" le stampe sentivo come della "sabbia" sopra, probabilmente 
era il solfito non perfettamente sciolto che una volta seccatosi ha appunto 
formato delle chiazze che sono risultate ostiche da mandar via.
Saluti, Fabio.

                
---------------------------------
Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3

Other related posts: