[ubuntu-l10n-it] Re: UDS Karmic e traduzioni

Il giorno ven, 15/05/2009 alle 21.35 +0200, Valter Mura ha scritto:
> 
> la cosa più immediata che mi viene in mente è capire esattamente come vengono 
> caricate le traduzioni di KDE in Launchpad da parte degli amministratori o 
> chi 
> per loro.
> Come abbiamo visto, abbiamo avuto problemi a individuare pacchetti, a volte 
> corrispondono, a volte no. Credo che questo sia uno dei problemi più urgenti, 
> almeno per me.

Sì, di questo ne va sicuramente discusso con loro.

In teoria stanno anche "ristrutturando" un po' tutta la struttura e in
futuro si dovrebbero avere i sorgenti dei pacchetti importati in bzr.
Una volta ottenuto questo, le traduzioni dovrebbero essere importate
automaticamente con le nuove funzioni di Launchpad. Però non so a che
punto siano con questo lavoro.

> Un'altra questione è, se fosse possibile, integrare in Launchpad un sistema 
> di 
> tracking che avvisi il traduttore del cambio di un pacchetto (esiste già?), 
> almeno per le stringhe inglesi. Quando si hanno più pacchetti da gestire a 
> volte è difficoltoso passarli in rassegna tutti a mano.

Di questo ne avevo già discusso con chi lavora sul lato traduzioni di
Launchpad: è in programma, ma non si sa per quando. Forse se si riesce a
trovare un bel po' di persone a cui la cosa interessa, magari riescono a
dare una maggiore priorità a questo aspetto.

Questo sarebbe stato importante riportarlo (io l'ho fatto) nel
questionario sulle traduzioni che ho inoltrato anche qui in mailing
list.

Proverò sicuramente a parlarne nuovamente. 

> Terzo, se fosse possibile, è la divisione in aree per "Desktop Environment", 
> in modo da avere una visualizzazione d'insieme rapida e coerente. Se non mi 
> fossi spiegato, sarebbe utile dividere il sistema di traduzione in "aree 
> principali", tipo "Common files", "Gnome", "KDE", "XCFE", almeno per iniziare.
> Chi si occupa di Kubuntu, per esempio, accede all'area KDE e trova tutti i 
> pacchetti relativi, senza dover navigare tra migliaia di pacchetti.
> Sempre che questa opzione non sia già implementata, allora ditemelo... :-D

Come ti ha detto Paolo c'è un vecchio blueprint a riguardo e in parte ne
avevamo parlato anche all'ultimo UDS. Questo dovrebbe essere possibile
farlo sempre con quella specie di ristrutturazione che accennavo prima:
facendo quella, dovrebbe essere possibile avere dei tag che indicano a
quale versione o DE appartengono i pacchetti in modo da poterli
raggruppare.

Se viene in mente altro, magari chiedi anche direttamente a i traduttori
di KDE, fammi pure sapere. L'UDS inizia il 25, ma le mail le leggiamo
sicuramente anche lì. ;)

-- 
Milo Casagrande <milo@xxxxxxxxxx>

Other related posts: