[stefanesi] Santo Stefano Quisquina: Stefanesi.net: Regionali 2012: i risultati di Santo Stefano Quisquina e della provincia di Agrigento

  • From: "postmaster@xxxxxxxxxxxxx" <postmaster@xxxxxxxxxxxxx>
  • To: "stefanesi@xxxxxxxxxxxxx" <stefanesi@xxxxxxxxxxxxx>
  • Date: Tue, 30 Oct 2012 13:00:19 +0100

Regionali 2012: i risultati di Santo Stefano Quisquina e della provincia di 
Agrigento

Le elezioni regionali 2012 hanno visto il trionfo di Rosario Crocetta del PD, 
mentre a Santo Stefano Quisquina  lâandamento à stato leggermente diverso

à Rosario Crocetta(Pd-UDC) con il 31% circa dei voti a trionfare nelle elezioni 
regionali 2012, Seguito da Nello Musumeci (Pdl) e da Cancelleri (Movimento 5 
stelle). Il movimento 5 stelle à il primo partito in Sicilia. 

Ma se questo à il trend regionale, a Santo Stefano Quisquina, anche se di poco 
lâandamento à stato diverso. Il presidente pià votato con 738 voti à stato 
Nello Musumeci  mentre, con pochissimi voti di scarto, al secondo posto si 
colloca Rosario Crocetta con 731 preferenze. A seguire Gianfranco MiccichÃ( 
Grande Sud) con 402 voti, Cancelleri (Movimento 5 stelle) con 166 voti, 
Giovanna Marano (Fava presidente) con 54 voti, Mariano Ferro (Movimento dei 
forconi) con 12 voti, Cateno De Luca  7 voti, Di Leo con 4 voti, Sturzo con 2 
voti, Pinsone 0 voti.
 
I candidati a deputati regionali pià votati a Santo Stefano Quisquina sono 
stati: Puleo Umberto (Cantiere popolare) con 445 preferenze, Russello Domenico 
(Sturzo presidente) 327 preferenze  e Panepinto Giovanni (Pd) ancora con 327 
preferenze. Di questi solo Giovanni Panepinto à stato eletto all'ARS con 6.235 
preferenze in tutta la provincia, mentre  Puleo e Russello si fermano 
rispettivamente a 971 e 855 preferenze nella provincia.
Quindi i sette seggi spettanti alla provincia di Agrigento sono stati cosà 
ripartiti:

 Lillo Firetto, (Udc)sindaco di Porto Empedocle, primo della sua lista con 
11420 voti ed il pià votato di tutta la provincia.

 Roberto Di Mauro ( Mpa) , con 7754 voti, ex assessore regionale e già sindaco 
di Agrigento.

 Giovanni Panepinto (Pd), già sindaco di Bivona e deputato all'Ars uscente 
torna in Sala d'Ercole con 6235 preferenze.

 Michele Cimino (Grande Sud), ex assessore regionale di Porto Empedocle , con 
5991 voti.

 Vincenzo Fontana (Pd) con 5579 voti, deputato nazionale e già presidente della 
Provincia di Agrigento per due mandati.

Salvatore Cascio, (Cantiere popolare), di Ribera,  con 5308 preferenze ottenute
. 
Margherita La Rocca Ruvolo  (Udc),  volto nuovo della politica riberese che 
arriva all'Ars con 3199 preferenze.

Ma il dato sul quale riflettere à sicuramente il forte astensionismo che ha 
caratterizzato queste elezioni. Rispetto alle scorse elezioni regionali si sono 
recati alle urne circa il 20% in meno degli aventi diritto. Anche Santo Stefano 
Quisquina non ha fatto eccezione con meno del 50% di affluenza alle urne.

Ma chi à Rosario Crocetta? 
Nasce a Gela nel 1951. Nel 2002 diviene sindaco della sua cittÃ. In campagna 
elettorale e durante l'intero mandato si à fatto portavoce della necessità di 
combattere Cosa Nostra, autodefinendosi "sindaco antimafia". Tra le sue 
iniziative antimafia lo svolgimento delle gare per l'appalto delle opere 
pubbliche alla presenza dei Carabinieri ed il licenziamento di impiegati 
comunali vicini alla mafia.
Al termine dei cinque anni di mandato, si ricandida nella carica di primo 
cittadino e viene riconfermato dal voto popolare al termine delle consultazioni 
amministrative del 2007, in cui stravince al primo turno con il 64,8% dei 
consensi. Nella campagna per le elezioni regionali in Sicilia del 2008 Ã 
proposto come assessore ai lavori pubblici dalla candidata presidente del 
centrosinistra Ana Finocchiaro che tuttavia non viene eletta.Il 1Â ottobre 2008 
aderisce al PD. Alle elezioni europee del 2009 Ã candidato nella circoscrizione 
italia insulare nella lista del Partito Democratico e con 150.091 preferenze 
risulta eletto al Parlamento Europeo assieme ad un altro simbolo dell'antimafia 
come Rita Borsellino e si dimette da sindaco di Gela dopo due anni dalla 
riconferma.
Il 18 aprile 2012 diviene vicepresidente della Commissione speciale antimafia 
(Crim) dell'Unione europea. 

"Non à mai accaduto in Sicilia che un rappresentante del centrosinistra venisse 
eletto e che venisse eletto un presidente con una chiara opzione antimafia. 
Credo che siano questi due elementi forti del cambiamento che dimostrano come 
in Sicilia, come dice anche Camilleri, sia entrata aria nuova e pulita".  
Questo à quello che dice Crocetta commentando il risultato delle elezioni.


Other related posts:

  • » [stefanesi] Santo Stefano Quisquina: Stefanesi.net: Regionali 2012: i risultati di Santo Stefano Quisquina e della provincia di Agrigento - postmaster@xxxxxxxxxxxxx