[sanniolug] Re: approccio sysadmin - utilizzatori manager

  • From: "Mago Merlino" <nzjq00g02@xxxxxxxxxxxxxx>
  • To: sanniolug@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Fri, 3 Aug 2007 15:28:00 +0200

FC wrote:
> > > > Partiamo da un problema classico; la mail e' nata per scambiare
> > > > messaggi e non certo files.
> > > Perche` no?
> > parlo delle prime RFC, si pensava all'ftp...
> Ok. E quindi?

e quindi per scambiare grossi files e' un sistema idiota.

> > cioe' il problema di non poter vincolare il manager a scaricarsi la
> > posta in locale
> > non esiste...?
> Ma con quali manager hai a che fare?
manager che in qualunque ufficio si trovino
vogliono avere a disposizione una mail ricevuta tre anni prima con l'attachment
relativo

> > il sw da usare sui server: qmail, postfix, Exchange Server,...
> > c'e' anche chi li chiama "piattaforme di messaggistica"
> Bene, io di solito uso qmail. E` questo che volevi sapere?
eh si;

> > uhm...
> > da quanto tempo tieni l'email sul tuo client di posta?
>
> Personalmente da mai. Uso GMail :-D.
:-P
quindi il problema di mantenere dei client di posta
con migliaia di messaggi non ce l'hai

> Ma alla fine dove vuoi arrivare?
Sei partito da una richiesta sul
> quoting
> e ora stai facendo una serie di
domande sui sistemi di posta
> elettronica.

ho cambiato il subject apposta; che c'entra il quoting adesso?

> Hai qualche problema nell'azienda dove lavori da
> sistemista o cosa? Perche` non vedi di essere piu` chiaro?

volevo un parere tecnico sul fatto che un utente manager PRETENDA
che la sua posta debba stare sul server perche' cambiando spesso
pc vuole avere a disposizione per esempio tutte le email ricevute
da una persona x negli ultimi due anni

> Tra l'altro vedi che e` semplice rispondere ad un'e-mail senza quotare
> piu` di 10 righe consecutive? Non e` piu` leggibile?

bastasse quello per rendere leggibile una mail...
e poi il problema non e' di convincere chi e' tecnico

Other related posts: