[Linuxtrent] Re: Subversion, che mal di testa!

Il 23 marzo 2012 17:37, Marco Ciampa <ciampix@xxxxxxxxx> ha scritto:
> On Fri, Mar 23, 2012 at 04:18:08PM +0100, Marco Amadori wrote:
> [...]
>> Io riscrivo la storia spesso, per esempio per fornire le mie patch in
>> testa tramite rebase (feature non dagli inizi presente in hg) e per
>> riorganizzare i commit dopo fasi di sviluppo molto caotiche.
>>
>> E dopo la sessione di editing fuoriosa con commits parziali,
>> riorganizzarsi l'history in maniera più logica per sé e gli altri.
>>
>> Fondamentale nel mio workflow.
>
> Perdona la GNUranza, ma con rebase non riscrivi solo la history locale?

Certamente parlavo di questo caso d'uso.

In realtà puoi anche pusharla se il remoto è configurato per accettare
push di quel tipo (di default le rifiuta).

> Per cui sono affari (di riorganizzazione delle patch) tuoi, non crea
> casini con gli altri sviluppatori, anzi!
>
> C'è gente (vedi A. Rubini) che la usa normalmente nel suo workflow e a
> me pare un'ottima idea (per quello che _lui_ deve fare).

Mi riferivo proprio a questo (il workflow, non Rubini).

-- 
ESC:wq
--
Per iscriversi  (o disiscriversi), basta spedire un  messaggio con OGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:linuxtrent-request@xxxxxxxxxxxxx


Other related posts: