[inform_azione] mart.8/11 "Stanze private: epistemologia e politica della sessualità", di Eve Kosofsky Sedgwick



Inizio messaggio inoltrato:

Da: "circolo Maurice" <segreteria@xxxxxxxxxxxxxxx>
Data: 29 ottobre 2011 14:38:08 GMT+02:00
A: mauricetorino@xxxxxxxxxxxxxxx
Oggetto: [mauricetorino] mart.8/11Stanze private: epistemologia e politica della sessualità, di Eve Kosofsky Sedgwick
Rispondi a: mauricetorino-owner@xxxxxxxxxxxxxxx




Stanze private: epistemologia e politica della sessualità, di Eve Kosofsky Sedgwick

Martedì 8 Novembre 2011
il Centro di Documentazione e l'Altramartedì del circolo Maurice organizzano: Stanze private: epistemologia e politica della sessualità, di Eve Kosofsky Sedgwick

Luisa Passerini in dialogo con Federico Zappino, traduttore e curatore dell'edizione italiana.

Modera Liliana Ellena

Alle ore 19.30 aperitivo di autofinanziamento e a seguire la presentazione.

Circolo Maurice, via Stampatori, 10

Epistemology of the Closet, pubblicato nel 1990 negli Stati Uniti dalla California University Press, è uno dei testi classici che, insieme ai lavori di Teresa de Lauretis (Soggetti eccentrici) e di Judith Butler (Scambi di genere), getta le basi per la teoria queer. In quest’opera di primo piano, tradotta per la prima volta in italiano a cura di Federico Zappino, Eve Kosofsky Sedgwick sostiene che la cultura occidentale contemporanea si sia strutturata attorno al binarismo omosessuale/eterosessuale e che questo, in maniera endemica, abbia influenzato e determinato tutti gli altri binarismi che stanno alla base delle relazioni epistemologiche e di potere per mezzo delle quali noi conosciamo, tra cui maschile/femminile, conoscenza/ ignoranza, pubblico/privato, verità/paranoia, salute/malattia, natura/ contro natura. Rileggendo in maniera originale e controversa alcune narrazioni emblematiche prodotte a cavallo tra il XIX e il XX secolo (tra cui quelle di James, Melville, Nietzsche, Proust e Wilde), e interloquendo, tra gli altri, con Foucault, Freud, Lévi-Strauss e le filosofe femministe degli anni Settanta, Sedgwick si mette sulle tracce dei discorsi istituzionali, medici e giuridici che hanno prodotto le tassonomie e le identità univoche dell’omosessuale e dell’eterosessuale, per portare alla luce le innumerevoli sfaccettature della sessualità di ciascuno di noi, che sfuggono evidentemente ad una logica dicotomica.


Data     Luogo   Per informazioni
8 Novembre, 2011 - 19:30        
Circolo Maurice

via Stampatori 10

segreteria@xxxxxxxxxxxxxxx

011 5211116

Versione originale del messaggio: http://mauriceglbt.org/drupal/node/1349


Other related posts:

  • » [inform_azione] mart.8/11 "Stanze private: epistemologia e politica della sessualità", di Eve Kosofsky Sedgwick - Diego Iracà