[haiku-i18n-it] Re: Buonasera!

  • From: "D. T." <dnltst@xxxxxxx>
  • To: haiku-i18n-it@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Mon, 24 Nov 2014 13:57:37 +0100

Ciao Dario,

direi che adesso quanto avvenuto negli ultimi cinque anni adesso mi è molto più 
chiaro, grazie alla tua sintesi. L'interesse da parte mia alla cosa ci sarebbe 
e le competenze di project management le avrei, per cui potrei prendere in mano 
la questione e svilupparla fino alla sua naturale conclusione (coincidente con 
il rilascio della R1).

Tuttavia, giustamente hai fatto notare che potrebbe esserci qualcuno che 
partecipa ancora alle traduzioni (con spirito anarchico, presumo) e che sia 
iscritto a questa ML: chiederei cortesemente loro di esporre in questa sede la 
loro esperienza (preferibilmente senza toni polemici) per aiutarmi ad avere una 
visione a 360 gradi della situazione prima di contattare il resto della 
comunità italiana sulle altre ML ufficiali di Haiku.

grazie mille!

D.
 

Sent: Monday, November 24, 2014 at 2:25 AM
From: Barrett <b.vixxxxxxxxxx>
To: haiku-i18n-it@xxxxxxxxxxxxx
Subject: [haiku-i18n-it] Buonasera!

Ciao Daniele, 
devo ammettere che mi aspettavo che prima o poi qualcuno si facesse vivo anche 
nel fronte italiano quindi approfitto per darti il benvenuto e tenterò di farti 
il punto della situazione cercando di essere il più breve possibile.
 
Dal 2010 partecipo con altri sostenitori di Haiku come mentore per il Google 
Code-In ed anche quest'anno non farà eccezione. La prima edizione del contest 
aveva due differenze sostanziali che dal 2012 sono state rimosse, la prima era 
la possibilità di creare task riguardanti la traduzione del sistema. La seconda 
differenza era che gli studenti invece di ricevere premi come il viaggio a 
Mountain View, ricevevano una bella sommetta (300 euro se non ricordo male) se 
risolvevano almeno 3 task.
 
Negli anni successivi dopo varie lamentele e discussioni dei mentori, Google ha 
deciso di cambiare le modalità perché la situazione comune a tutti i linguaggi 
era questa: una mole enorme di ragazzi venivano affidati ad ogni mentore di cui 
la maggior parte con grande slealtà si limitava a tradurre le pagine con google 
translate e la restante parte faceva traduzioni a dir poco "maccheroniche". 
Aggiungi che si trattava di dover gestire circa 10/20 ragazzi al giorno, 
mettici anche che non vedevano l'ora di ricevere i soldi e ci sono gli 
ingredienti per una bella frittata.
 
Ti premetto tutto ciò perché nel 2010 sono stato l'unico mentore di lingua 
italiana ed anche language manager, cosa che mi ha portato a dovermi 
"accollare" tutti i task italiani e quindi chiedere una mano alla comunità 
italiana. La grave situazione ha scatenato accese discussioni sulla mailing 
list nostrana da cui sono scaturite tante incomprensioni, disinteresse generale 
e soprattutto la mia decisione di allontanarmi dalla comunità. La situazione 
purtroppo aveva radici antiche e a mia memoria risalgono nel momento in cui si 
scoprì che la persona che aveva cercato di invogliare la comunità a partecipare 
alla traduzione in realtà non traduceva neanche dalla versione inglese, ma da 
quella francese, peraltro senza averne una conoscenza approfondita e prendendo 
fischi per fiaschi. Comunque dopo gli avvenimenti del Code-In 2010 mi sono 
totalmente disinteressato e dopo i vari aggiornamenti non ho più neanche 
l'account su Pootle, quindi non posso attualmente approvare le tue modifiche.
 
Nella pratica ti confermo che a quanto ne so non c'è stato alcun language 
manager dopo di me ed io da allora non sono più interessato a farlo. Credo che 
siano passati più di 3 anni dall'ultimo aggiornamento della traduzione. Mi 
spiace averti annoiato ma penso sia giusto fare un resoconto che ti permetta di 
capire perché la situazione è così com'è.
 
Comunque se non l'hai già fatto ti consiglio di provare a prendere contatto con 
la comunità (sperando che esista ancora) perché mi sembra che altre persone 
partecipano alla traduzione. Detto questo se ti interessa e soprattutto se ti 
senti in grado di farlo potresti diventare tu il manager e prendere in mano la 
situazione. In ogni caso per qualunque cosa mi trovi su freenode nel canale 
"dimenticato" #haiku-it.
 
Saluti,
Dario

Other related posts: