[dumbo] Lettera Importante - Riassunto passi compiuti per il passaggio da DU a Laurea in Ingegneria dell'Informazione ed Organizzazione (Associazione Diplomati Universita' di Trento)

  • From: Mauro Colorio <linuxbox@xxxxxxxxxxxx>
  • To: dumbo@xxxxxxxxxxxxx
  • Date: Sun, 16 Dec 2001 11:06:55 +0100

Vi inoltro la mail inviata dal buon Gabrielli, vi ricordo che per inviare le 
mail in lista bisogna usare
lo stesso account con cui vi siete iscritti (altrimenti sarebbe piena di SPAM)

ciao
Mauro

----


Cari colleghi, vi scriviamo come Gruppo di Riferimento dell'Associazion=
e
Diplomati dell'Universit=E0 di Trento.

In  questi  giorni abbiamo ricevuto la lettera con le Norme Transitorie=
 per
il   conseguimento   della   Laurea   in   Ingegneria  dell'Informazion=
e  e
dell'Organizzazione,  per coloro che sono in possesso del titolo di Dip=
loma
Universitario  in  Ingegneria  Informatica  o  in Ingegneria Informatic=
a ed
Automatica  ottenuto  presso  la  facolt=E0  di Ingegneria dell'Univers=
it=E0 di
Trento (sede di Rovereto).

In  questa  mail  vogliamo  esporre  i  passi  affrontati per arrivare =
alla
stesura della lettera, susseguiti all'incontro tra diplomati che si =E8=
 avuto
in  data  24  ottobre 2001 presso la sede di Economia dell'Universit=E0=
 degli
Studi di Trento, per spiegare le scelte intraprese.

Prima  di  tutto per=F2 volevamo dirvi che i passi compiuti, e la lette=
ra che
ne   =E8  il  risultato,  sono  stati  seguiti   dal  Gruppo  di  Rifer=
imento
dell'Associazione  Diplomati assieme ai docenti che tuttora si occupano=
 del
nostro   passaggio   e,   ci  preme  sottolineare,  in  pieno  accordo =
 con
l'universit=E0.

Inoltre,  perch=E9  questo  non  vada perso tra le righe di questa e-ma=
il, vi
diciamo le due cose che a noi sembrano pi=F9 importanti:
1)       avvertire tutte le persone che conoscete, che hanno conseguito=
 il
diploma, dell'invio della lettera, verificando se l'hanno ricevuta.
L'universit=E0 sta facendo il possibile per contattare tutti ma ovviame=
nte
gli indirizzi dopo alcuni anni potrebbero essere inesatti.
2)       Vi invitiamo inoltre ad iscrivervi il prima possibile in quant=
o la
realizzazione del corso dipende dal numero di iscrizioni raccolte (l'ul=
timo
giorno per iscriversi =E8 fissato per il 31.12.2001).

In una precedente e-mail postata in mailing list (che riportiamo in cal=
ce a
questa  e-mail per riferimento) avevamo spiegato il percorso da noi seg=
uito
prima dell'estate e quindi ripartiamo dagli incontri che si sono avuti =
dopo
l'estate con l'universit=E0.

Dopo  l'estate  abbiamo  ripreso  il  dialogo  proficuo  instaurato dur=
ante
quest'anno con l'universit=E0, e vi riportiamo i punti salienti.

Alcuni  incontri  si sono inizialmente avuti con il Preside Armanini. P=
rima
dell'estate   l'universit=E0  aveva  emanato  le  Norme  Transitorie  p=
er  il
passaggio (che potete trovare anche sul sito del Diploma www.inf.unitn.=
it),
definendo  crediti  mancanti  e corsi da sostenere. Le Norme Transitori=
e in
oggetto  sarebbero  per=F2  diventate  attive  solo dopo l'approvazione=
 della
nuova Laurea in Ingegneria e Scienze dell'Informazione ed Organizzazion=
e.

Per  procedere  nelle  fasi  successive di organizzazione delle modalit=
=E0 di
realizzazione dei corsi era necessario quindi attendere questa approvaz=
ione
(giunta  da  Roma  solamente  verso  met=E0  ottobre)  con  la  quale =E8=
 stata
istituita  la  Nuova  Laurea  facendola  afferire solamente alla Facolt=
=E0 di
Ingegneria  e  quindi la sua denominazione =E8 mutata in Laurea in Inge=
gneria
dell'Informazione ed Organizzazione, non essendo pi=F9 afferente alla F=
acolt=E0
di Scienze.

Dopo   questa  approvazione,  nonostante  il  periodo  non  fosse  dei =
 pi=F9
tranquilli  (sapete  tutti che quest'anno le Lauree si sono trasformate=
 con
il  nuovo  ordinamento  3+2  e quindi il carico organizzativo che ha do=
vuto
supportare  l'universit=E0  =E8  stato  notevole  per  permettere  la  =
partenza
corretta  dei  nuovi  corsi  di  laurea),  l'universit=E0  si  =E8  int=
eressata
attivamente anche alle nostre esigenze, istituendo una commissione appo=
sita
di  docenti,  con  il compito di studiare le modalit=E0 di organizzazio=
ne dei
corsi.

Il   Gruppo  di  Riferimento  dell'Associazione  Diplomati  ha  chiesto=
  di
partecipare  attivamente  agli incontri e di fornire il proprio contrib=
uto.
Questo =E8 stato accettato subito dalla commissione.

Nel  mese  di novembre, quindi, mentre la commissione individuava i doc=
enti
per  i  corsi,  il  gruppo  di  riferimento ha organizzato una riunione=
 per
esporre quanto fatto, e per raccogliere le esigenze dei diplomati in me=
rito
all'organizzazione  dei  corsi.  Durante  la riunione si sono fatte div=
erse
ipotesi sugli orari del corso (che deve essere di 48 ore complessive ):=


a)        Una  settimana  intensivo tutti i giorni dal lunedi' al sabat=
o, 8
ore al giorno
b)       Due settimane, o tutti i giorni 4 ore, oppure tre giorni la pr=
ima
settimana e tre giorni la seconda settimana
c)       Serale, 3 ore a sera, con una durata anche di alcuni mesi.

Nella  riunione  tra  diplomati  si  =E8 esposto come probabilmente vi =
era la
possibilit=E0  di  svolgere  la  prima  edizione dei corsi ancora quest=
'anno,
nella seconda met=E0 di dicembre. (vi spieghiamo di seguito perch=E9 qu=
esto non
=E8 stato possibile)

In  questa  riunione  si  =E8  inoltre  esposto  il  percorso  seguito =
per la
determinazione  delle tasse di iscrizione al corso (riportate nella let=
tera
che  vi =E8 arrivata), il cui aumentare era stato definito pochi giorni=
 prima
della data della riunione.

Il  consiglio di amministrazione dell'ateneo trentino in data 18.10.200=
1 ha
fissato  l'importo  delle  tasse  per  il  passaggio  dal du alla laure=
a in
517.000=A3. Il calcolo e' stato effettuato in questo modo:
-  tassa di iscrizione: 330.000=A3 +
-  tassa provinciale per il diritto allo studio: 187.000.
Totale: 517.000=A3
Nel  nostro caso, i contributi universitari sono stati azzerati. Infatt=
i le
tasse  normalmente  si  compongono di tre voci (tassa di iscrizione + t=
assa
provinciale  per  il  diritto allo studio + contributi universitari). A=
 noi
hanno  tolto completamente i contributi universitari. Per le altre due =
voci
non e' stato possibile fare altro. Percio' noi pagheremo 517.000=A3 (ri=
spetto
a  1.350.000=A3 per chi si iscrive al primo anno oppure 1.250.000=A3 pe=
r chi si
iscrive ad anni successivi al primo).

In seguito alle esigenze raccolte durante la riunione tra diplomati vi =
sono
stati  altri  incontri  con  i  docenti della commissione, e ne =E8 usc=
ita la
lettera  che  voi  avete  ricevuto. Dietro alla lettera per=F2 bisogna =
capire
come  vi sia da mettere in moto la macchina organizzativa delle segrete=
rie,
in  questo  periodo  gi=E0  caricata  di  lavoro  per la partenza delle=
 nuove
lauree.

Il  nostro impegno, siamo diplomati che come molti di voi lavorano tutt=
o il
giorno,  e  quindi  abbiamo  dedicato spesso parte del nostro tempo lib=
ero,
l'impegno  dei  docenti,  che  hanno  le  lezioni e la partenza delle n=
uove
lauree, e delle segreterie, per riuscire a organizzare il tutto, credet=
eci,
=E8 stato veramente grande, e continuer=E0 fino alla realizzazione dei =
corsi.

Ma ora chiariamo alcuni punti della lettera.

1)       Perch=E9 il corso verr=E0 effettuato in gennaio e non in dicem=
bre? In
un primo momento, in accordo con i docenti incaricati del passaggio,
avevamo ipotizzato di realizzare i corsi in dicembre, e, subito dopo la=

riunione tra diplomati, ci siamo ritrovati per discuterne. I docenti er=
ano
disponibili a realizzare i corsi in dicembre. Abbiamo provato a definir=
e
con loro i passi che dovevano essere realizzati e ci siamo accorti che =
i
tempi erano decisamente troppo brevi. Infatti bisognava contattare le
segreterie, sia di Rovereto che di Mesiano, per permettere a tutti la
possibilit=E0 di iscriversi in un posto vicino, spiegare alle segreteri=
e il
percorso seguito, preparare la modulistica per le iscrizioni, definire =
le
modalit=E0 di iscrizione e di pagamento possibili in accordo con
l'amministrazione dell'universit=E0, preparare le lettere ed inviarle a=
 tutti
i diplomati. La macchina organizzativa da mettere in moto ha dovuto
coinvolgere pi=F9 persone e ha necessitato ovviamente dei tempi di
realizzazione, in un momento poi particolare per l'universit=E0 per l'a=
vvio
delle lauree 3+2. Un secondo motivo per cui non si =E8 realizzato in di=
cembre
=E8 stato il poco tempo che si sarebbe messo a disposizione delle perso=
ne per
iscriversi. Volevamo infatti garantire un tempo di iscrizione pi=F9 lun=
go, e
per questo abbiamo pensato di estenderlo fino alla fine di dicembre, qu=
esto
per dare le stesse possibilit=E0 a tutti diplomati. Infatti ci sono per=
sone
che lavorano vicino e quindi non hanno problemi ad iscriversi, ma anche=

persone che lavorano lontane, o magari all'estero, ed hanno pi=F9 diffi=
colt=E0
ad iscriversi e ad organizzarsi il lavoro in poco tempo. Inoltre abbiam=
o
pensato al fatto che molte delle lettere potevano anche ritornare
all'universit=E0 per indirizzi magari errati (sono passati anni e le pe=
rsone
posso aver cambiato casa). In questo caso sempre per garantire gli stes=
si
diritti a tutti bisognava lasciare eventualmente il tempo per cercare
telefonicamente o attraverso altre vie le persone la cui lettera fosse
ritornata indietro.
2)       Perch=E9 il corso di economia o di elettrotecnica? Perch=E9 ve=
rr=E0
valutato il piano di studi seguito durante la carriera universitaria. N=
on
sono ancora stati definiti i criteri. Vi possiamo solo dire che nel nuo=
vo
corso di Laurea vi sono due corsi di economia, rispetto al corso unico
seguito da quelli che hanno fatto il diploma nei primi anni della sua
istituzione (CUD, serale o diurno). Negli ultimi anni del diploma non s=
i =E8
invece effettuato il corso di elettronica.
3)       Perch=E9 il corso si terr=E0 "presumibilmente" dal 14 al 25 ge=
nnaio?
L'effettuazione del corso =E8 subordinata al numero di iscrizioni perve=
nute.
Da qui la nostra richiesta ad iscrivervi numerosi.
4)       Perch=E9 non =E8 stato ancora proposto un calendario definitiv=
o delle
lezioni? Ovviamente avendo spostato i corsi in gennaio bisogna ricontat=
tare
i docenti che devono riorganizzarsi le lezioni nei vari corsi. Si =E8 s=
celto
quindi di inviare prima la lettera per permettere a tutti un tempo di
iscrizione pi=F9 lungo e poi procedere nell'organizzazione degli orari.=

Marted=EC 4 dicembre abbiamo avuto un nuovo incontro con i docenti che =
si
occupano del passaggio, i quali ci hanno confermato di avere gi=E0
ricontattato i docenti che effettueranno il corso, e che cercheranno ne=
lle
prossime settimane di definire un calendario delle lezioni il pi=F9 pos=
sibile
definito. Tutti noi abbiamo il problema di organizzarci il lavoro e di
prenderci le ferie, ma bisogna capire come anche i docenti devono
riorganizzarsi, in quanto gi=E0 impegnati in altri corsi ed attivit=E0.=
 Per ora
sono stati definiti degli orari provvisori, che riportiamo di seguito:

ECONOMIA
Il docente ha dato le disponibilita' per i seguenti giorni, ma non ha
ancora specificato l'orario.
lun 14.01 - mart 15.01 - merc. 16.01
mar 22.01 - giov 24.01 - ven 25.01
Presumibilmente saranno otto ore al giorno.

ELETTRONICA
Il docente ha definito il seguente calendario:
lun. 14.01 e lun 21.01:  dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 18,30=

mart. 15.01 e mart. 22.01: dalle 14,30 alle 18,30
merc. 16.01 e merc. 23.01: dalle 14,30 alle 18,30
giov. 17.01 e giov. 24.01: dalle 8,30 alle 12,30
ven. 18.01 e ven. 25.01: dalle 14,30 alle 18,30

Un'ultima  richiesta  =E8  rivolta  soprattutto  alle informazioni post=
ate in
mailing  list.  La  mailing  list  =E8  diventata  uno strumento import=
ate di
contatto ed informazione per i diplomati, anche se partita per altri sc=
opi,
e  quello  che  vi  chiediamo =E8 di essere costruttivi anche nelle eve=
ntuali
osservazioni  di risposta ai messaggi postati. Vi ricordiamo inoltre ch=
e la
mailing list =E8 pubblica, non solo riservata ai diplomati, quindi pu=F2=
 essere
letta  anche  da  diplomati  di altre universit=E0 e anche da persone i=
nterne
alle universit=E0.

Ricordiamo infine che il passaggio al nuovo ordinamento non =E8 obbliga=
torio.
Consiste  solo  di  un'opportunit=E0  offerta  dall'universit=E0.  Il D=
U rimane
comunque  un  titolo  di  studio  a  tutti  gli effetti, e non perde la=
 sua
validit=E0 per il fatto della riforma.

Vi  salutiamo ringraziandovi per l'attenzione, e vi diamo appuntamento =
alle
prossime novit=E0, sperando di aver compiuto un lavoro utile a tutti no=
i.

Il  Gruppo  di  Riferimento  dell'Associazione Diplomati dell'Universit=
=E0 di
Trento

Referenti:

Luisa Tomasi luisa.tomasi@xxxxxx
Stefano Gabrielli stefano.gabrielli@xxxxxxxxxxxxx
Roberto Graziola graziola@xxxxxxxxxxxxxxxx
Nicola Prantil nicola.prantil@xxxxxxxxxxxxxxx

-----------------------------------------------------------------------=
-----------------------------------------------------------------------=
---------------
Estratto  della  Mail  postata  in  Mailing List il 07/07/2001 ? Riassu=
me i
passi  compiuti  dal  Gruppo  di  Riferimento  dell'Associazione  Diplo=
mati
dell'Universit=E0 di Trento prima dell'estate

Ciao a tutti, finalmente abbiamo buone notizie da comunicarvi !!

Sembra  che  le  battaglie  da noi intraprese stiano per dare buoni fru=
tti.
Venerdi'  scorso il Preside di Ingegneria Aronne Armanini ci ha concess=
o un
incontro  dove ha illustrato le decisioni prese dal Consiglio di Facolt=
=E0 di
Ingegneria riguardo al passaggio dal Diploma in Ingegneria Informatica =
alla
Laurea in Ingegneria e Scienze dell'informazione ed Organizzazione.

Come  ricorderete nei mesi scorsi vi sono stati i seguenti incontri, in=
 cui
ci  siamo  fatti  conoscere,  abbiamo  esposto  le  nostre preoccupazio=
ni e
abbiamo consegnato la Lettera di Proposta con le firme raccolte:

1) Con il sindaco di Rovereto Maffei.
2) Con il Rettore Massimo Egidi.
3) Con il Direttore del Diploma in Ingegneria Informatica, Gianni Jacuc=
ci.

ed  infine l'ultimo incontro di venerdi' con Aronne Armanini, il Presid=
e di
Ingegneria.

Il  Preside ci ha accolti molto bene, =E8 stato molto preciso, disponib=
ile al
confronto, illustrando tutto quanto =E8 stato deciso fino ad ora.

Di  seguito riportiamo il testo integrale di quanto deciso dal Consigli=
o di
Facolt=E0 di Ingegneria:

NORME  TRANSITORIE  PER  L'ISCRIZIONE  ALLA  LAUREA IN INGEGNERIA E SCI=
ENZE
DELL'INFORMAZIONE  E DELL'ORGANIZZAZIONE PER COLORO CHE HANNO CONSEGUIT=
O IL
TITOLO  DI  DIPLOMA UNIVERSITARIO IN INGEGNERIA INFORMATICA O IN INGEGN=
ERIA
INFORMATICA ED AUTOMATICA PRESSO LA FACOLTA' DI INGEGNERIA DELL'UNIVERS=
ITA'
DI TRENTO (SEDE DI ROVERETO)

Art. 1- Iscrizione alla Laurea in Ingegneria e Scienze dell'Informazion=
e ed
Organizzazione  per coloro che hanno conseguito il Diploma Universitari=
o in
Ingegneria Informatica o il Diploma Universitario in Ingegneria Informa=
tica
ed Automatica.

A  coloro  che,  avendo  conseguito  il Diploma Universitario in Ingegn=
eria
Informatica  o  il  Diploma  Universitario  in  Ingegneria  Informatica=
  ed
Automatica, presso la Facolt=E0 di Ingegneria dell'Universit=E0 di Tren=
to (sede
di  Rovereto),  desiderano  iscriversi  al  Corso di Laurea in Ingegner=
ia e
Scienze dell'Informazione ed Organizzazione verranno riconosciuti gli e=
sami
superati  nell'ambito  del  precedente curriculum di studi. In particol=
are,
per  coloro  che  hanno  completato  le attivit=E0 previste dagli ordin=
amenti
didattici  dei  suddetti  corsi  di Diploma Universitario, il conseguim=
ento
della  Laurea  avverr=E0 mediante l'acquisizione di 5 crediti formativi=
 ed il
superamento  di  una  prova  finale,  che  consister=E0  in  un colloqu=
io. La
tipologia  di insegnamento su cui acquisire 5 crediti formativi dipende=
 dal
curriculum   di   studi  seguito  dal  candidato.  Tale  insegnamento  =
sar=E0
ricompreso  in  uno dei seguenti settori scientifico-disciplinari: Econ=
omia
Aziendale    (SECS-P/07).    Elettrotecnica    (ING-IND/31),    Elettro=
nica
(ING-INF/01).

Questo  Articolo  =E8 stato approvato dal Consiglio di Facolt=E0 di Ing=
egneria,
ed  ora  si  attende  da  Roma  l'approvazione  all'istituzione,  da  p=
arte
dell'Universit=E0  di  Trento,  della  nuova  Laurea  in Ingegneria e S=
cienze
dell'Informazione  ed  Organizzazione.  Tale approvazione render=E0 att=
iva la
Norma Transitoria sopra riportata.

Armanini   ha   assicurato   che   ci   contatter=E0  appena  Roma  ril=
ascer=E0
l'approvazione.

Ancora alcune considerazioni sull'articolo sopra esposto.

Il  preside  ha  voluto  sottolineare  che  i 5 crediti formativi manca=
nti,
corrispondono  a  circa  50  ore  di  formazione, comprendenti seminari=
 e/o
lezioni  con esercitazioni, che non comporteranno ulteriori ore di stud=
io a
casa.

Un  colloquio  finale  sancir=E0  il  conseguimento  della  Laurea,  ch=
e  non
comporter=E0 assolutamente la presentazione di una tesi.

La quota di iscrizione sar=E0 rapportata ai 5 crediti mancanti di forma=
zione.
In  pratica  essendo i crediti formativi di un anno corrispondenti a 60=
, si
pagher=E0 circa 1/12 delle tasse annuali, pi=F9 le tasse (bolli) .
-----------------------------------------------------------------------=
-----------------------------------------------------------------------=
----------------

=


// eompost 3C1B3507:51E0.1:qhzob

-------------------------------------------------------
Per (de)iscriversi spedire un messaggio con SOGGETTO
"subscribe" (o "unsubscribe") a mailto:dumbo-request@xxxxxxxxxxxxx  
HomePage/Archivio lista http://www.freelists.org/cgi-bin/list?list_id=dumbo

Other related posts:

  • » [dumbo] Lettera Importante - Riassunto passi compiuti per il passaggio da DU a Laurea in Ingegneria dell'Informazione ed Organizzazione (Associazione Diplomati Universita' di Trento)